A Piazza Affari pioggia di acquisti sui titoli bancari

(Teleborsa) – Piazza Affari si conferma in vetta ai listini europei nel primo pomeriggio, grazie alla forza dei titoli bancari, in attesa di un avvio di Wall Street che si preannuncia positivo.

Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,59%. Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +179 punti base, mostrando un piccolo calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all’1,28%.

Tra le principali Borse europee sostanzialmente tonico Francoforte, che registra una plusvalenza dello 0,62%, guadagno moderato per Londra, che avanza dello 0,70%, e piccoli passi in avanti per Parigi, che segna un incremento marginale dello 0,46%. Giornata di guadagni per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB, che mostra una plusvalenza dell’1,21%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Banco BPM (+4,44%), Unicredit (+4,37%), Mediobanca (+3,36%) e Exor (+3,22%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su DiaSorin, che prosegue le contrattazioni a -1,28%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Cattolica Assicurazioni (+4,98%), Banca MPS (+3,51%), Maire Tecnimont (+3,30%) e RCS (+3,14%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Juventus, che ottiene -2,42%.

Vendite a piene mani su Falck Renewables, che soffre un decremento del 2,38%.

Pessima performance per Dea Capital, che registra un ribasso del 2,02%.

Soffre Datalogic, che evidenzia una perdita dell’1,94%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Piazza Affari pioggia di acquisti sui titoli bancari