A Capodanno il Made in Italy trionfa sulle tavole straniere

(Teleborsa) – Il Made in Italy va forte, specie nel settore enogastronomico.

Durante le feste di Natale e Capodanno sono stati in molti, italiani e non, a scegliere l’agroalimentare tricolore. Le famiglie italiane hanno destinato il 34% del loro budget alla spesa per cibi e bevande, sborsando 4,3 miliardi di euro, il 6% per cento in più dello scorso anno. E’ quanto emerge dall’analisi Coldiretti/Ixè dalla quale si evidenzia che al secondo posto si sono piazzati i regali con il 23%, seguiti dall’abbigliamento con il 17% mentre al divertimento è destinato il 15% e ai viaggi e vacanze appena l’11%. 

Ad apprezzare il made in Italy sono stati anche gli stranieri con le esportazioni di vini, spumanti, grappa e liquori, panettoni, formaggi, salumi e pasta italiani che solo nel periodo di Natale ha superato i 3 miliardi di euro, in aumento dell’8%, sulla base delle proiezioni dell’associazione degli imprenditori agricoli relative al mese di dicembre 2015. Ad aumentare è il valore delle esportazioni di tutti i prodotti più tipici del Natale, dallo spumante (+19%) ai panettoni (+9%), ma crescono anche i vini (+8%), la pasta (+7%) e i formaggi (+4%).
A guidare la classifica di questo Natale all’estero è stato lo spumante italiano. Mai così tanti brindisi come quest’anno nel mondo – conclude la Coldiretti – sono stati italiani con ben 190 milioni le bottiglie stappate nell’occasione (+13%).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Capodanno il Made in Italy trionfa sulle tavole straniere