A CAME la gestione parcheggi di Trieste Airport

(Teleborsa) – Trieste Airport ha affidato al gruppo trevigiano Came la gestione dell’accesso alle 7 aree di parcheggio aeroportuali, che mettono a disposizione complessivamente 2.500 posti auto, 1.000 dei quali nelle quattro aree di sosta che ricadono sul sedime dello scalo e altri 1.500 posti distribuiti in altre tre aree all’interno del polo intermodale.

Il gruppo trevigiano CAME Spa,  leader nella fornitura di soluzioni tecnologiche integrate per l’automazione, il controllo e la sicurezza di ambienti residenziali, pubblici e urbani, ha maturato analoghe esperienze negli aeroporti di Londra Gatwick e Barcellona El Prat.

A Trieste Airport il gruppo CAME adotterà un sistema di parcheggi off-street, con tecnologia cloud-based, che consente di gestire da remoto parcheggi e aree di sosta riservate, effettuando un monitoraggio continuo. Inoltre CAME gestirà anche nuova piattaforma di ticketing che si interfaccia la biglietteria aerea e ferroviaria, consentendo di pianificare tempi e modalità di sosta lunga o breve.

I biglietti di accesso ai parcheggi saranno in formato QR Code e potranno essere acquistati online. Sarà possibile accedere anche tramite Telepass o con una formula di abbonamento con tessera in formato Rifd. Soluzioni dedicate sono state riservate ai frequent flyer che accedono alla Vip Lounge o usano il Fast Track. Vantaggi anche per i pendolari, per i quali CAME ha sviluppato un sistema basato sulla lettura dei QR code presenti sui titoli di viaggio, che consente di fornire una tariffa di parcheggio agevolata. Stesso discorso per gli utenti dei negozi del Polo Intermodale.

A CAME la gestione parcheggi di Trieste Airport