4 novembre: omaggio di Mattarella all’Altare della Patria

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del 4 novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, si è recato all’Altare della Patria per rendere omaggio ai caduti di tutte le guerre.

Il Capo dello Stato ha ricordato che quest’anno tale ricorrenza riveste, “se possibile, un significato ancora più intenso”, visto che siamo a cento anni dall’ingresso dell’Italia nel primo conflitto mondiale.

Mattarella ha parlato di una “Repubblica tutta intera, frutto della libera decisione dei cittadini”, rivolgendo il suo grazie alle Forze armate. “La Repubblica sa di poter fare affidamento sui suoi militari per la propria sicurezza e per sostenere la pace e la giustizia internazionale”, ha ricordato l’inquilino del Quirinale, specificando a testimonianza del valore dei soldati italiani il numero delle posizioni di comando nelle missioni internazionali affidate a nostri Ufficiali: in Libano, in Kosovo in Somalia, la guida delle missioni europee nel Mediterraneo centrale e nell’Oceano Indiano occidentale.

Mattarella ha poi menzionato i fucilieri di Marina Latorre e Girone, “ai quali confermo pieno sostegno”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

4 novembre: omaggio di Mattarella all’Altare della Patria