120 anni di Alleanza, l’AD Davide Passero guarda al futuro

(Teleborsa) – 12 ottobre 1898-2018: Alleanza Assicurazioni (Gruppo Generali) compie 120 anni. Un evento unico nel suo genere per una compagnia che non è solo una delle più antiche in Italia e in Europa, ma rimane al passo con i tempi e con l’evolversi della società, sempre mettendo al centro le persone.

E’ questo il messaggio arrivato oggi nella conferenza stampa di Davide Passero, Amministratore delegato di Alleanza Assicurazioni, per tracciare un bilancio del passato ed illustrare l’evoluzione del futuro.

“Grazie a quattro anni di crescita costante Alleanza è passata dal 9° al 5° posto tra le imprese vita italiane”, ha commentato l’AD Davide Passero, aggiungendo “puntiamo ora a rafforzare la nostra leadership, attraverso investimenti in competenze, metodologie e tecnologie volti a potenziare la nostra capacità di offrire consulenza assicurativa ad alto valore”.

“Da 120 anni Alleanza cresce accanto alle famiglie italiane. Un lungo cammino, affascinante e ricco di sfide, che Alleanza ha saputo sempre intercettare trasformandole in successi”, ha aggiunto Marco Sesana, AD di Generali Italia, sottolinrando che la compagnia “ancora una volta, si è mossa in anticipo per raggiungere l’eccellenza commerciale e offrire la migliore consulenza ai suoi 2 milioni di clienti”.

Un passato di successo – Negli ultimi quattro anni, la compagnia ha registrato una crescita della nuova produzione superiore a +34% con 2,2 miliardi di raccolta a fine 2017, un record storico per la Compagnia, che vanta 39 miliardi di attivi a bilancio e 2 milioni di clienti. Un trend di crescita costante che si conferma anche nel 1° semestre del 2018, con la nuova produzione a +2,2%. Un’affermazione costruita su due driver: la digitalizzazione (oggi 3 contratti su 4 sono in digitale) e l’innovazione dell’offerta assicurativa (l’80% della nuova produzione è a componente ibrida).

L’ambizione per il futuro è l’eccellenza commerciale – Da sempre vicina alle famiglie, la compagnia punta oggi sull’eccellenza commerciale, con una Rete già in linea con la direttiva europea (IDD compliant), che l’AD di Alleanza definisce un “cambio di paradigma significativo” nel settore assicurativo, nuovi prodotti per la Protezione Salute con il nuovo piano “Semplice con Alleanza” dedicato alle famiglie per la protezione infortuni e malattie .

Alleanza, già leader nel risparmio e nella previdenza con quote di mercato del 10% e del 15%, punta oggi sulla Protezione della Salute delle famiglie, un business “ad alto valore sociale”, e continua a mettere al centro le persone. “Semplice con Alleanza” ha già i numeri per diventare un altro successo: nei primi due mesi (luglio e agosto) ha già raccolto 3,5 milioni con 8.200 contratti. Le caratteristiche sono la diversificazione dell’offerta (4 piani pensati per la famiglia), l’accessibilità (con un’offerta low cost), la certezza del rimborso ed eventuali servizi di assistenza diretta (dalla fisioterapia a domicilio alla consulenza medico-pediatrica al telefono).

In occasione della conferenza stampa Teleborsa ha intervistato l’AD di Alleanza Davide Passero.

Alleanza affonda le radici nella storia con interessanti spunti di innovazione. Ce ne parla?

“La compagnia si è sempre distinta per aver saputo interpretare e cavalcare lo spirito dei tempi. Oggi lo spirito è molto tecnologico e quindi uno dei cavalli di battaglia è la digitalizzazione della struttura distributiva”, ha spiegato il manager.

Dalle assicurazioni popolari alla leadership nella protezione Vita ed ora nella Protezione Salute. Un flashback nel passato?

“Un ritorno al futuro direi”, ha affermato il manager, ricordando il passato di successo della compagnia dagli anni ’30 ad oggi e citando la caratteristica degli italiani di essere un popolo sottoassicurato. “Noi abbiamo l’ambizione di rendere popolare anche l’assicurazione sulla salutee la protezione della famiglia”.

Quattro anni di forte crescita della raccolta. Manterrete questo trend?

“I risultati vanno celebrati ed i record vanno battuti”, afferma Passero, aggiungendo “quest’anno conto di superare il record dello scorso anno”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

120 anni di Alleanza, l’AD Davide Passero guarda al futuro