11 settembre, l’America ricorda l’attentato alle Torri Gemelle

(Teleborsa) – L’11 settembre l’America si ferma per ricordare l’attentato alle Torri Gemelle. Le celebrazioni inizieranno alle 8.25 ora di New York (le 14. 25 in Italia) e vedranno la lettura dei nomi delle quasi 3mila vittime, interrotta da quattro momenti di silenzio, due per quando gli aerei colpirono le Torri e due per i crolli.

A ciò si aggiungerà anche l’inaugurazione di sei monoliti a ricordo delle vittime “secondarie” dell’attentato, poliziotti, vigili del Fuoco e soccorritori che sono morti a causa dell’esposizione alle materie tossiche delle macerie.

A oggi sono oltre 51mila le persone che si sono rivolte al fondo di indennizzo per le vittime (Vcf), nato per risarcire malattie e morti legate all’11 settembre: dopo aver rischiato la chiusura per “mancanza di fondi” e grazie alla battaglia del comico Jon Stewart, lo scorso 29 luglio il presidente Donald Trump ha firmato la legge “The Never Forget the Heroes” che estende i fondi fino al 2090, stanziando oltre dieci miliardi di dollari.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

11 settembre, l’America ricorda l’attentato alle Torri&nbs...