1 minuto in Borsa 8 novembre 2017

(Teleborsa) – Seduta difficile per la Borsa di Milano, che ha agito da freno nel panorama dei mercati europei, i quali scambiano con performance molto contenute.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, bilancio decisamente positivo per Buzzi Unicem, che vanta un progresso dell’1,54%.
Le più forti vendite, invece, si manifestano su Banco BPM, che prosegue le contrattazioni a -5,07%.

Il Petrolio continua la seduta poco sotto la parità con una variazione negativa dello 0,42%.

Un cenno ai dati macro più prossimi.
È previsto domani dalla Cina l’annuncio sia dei Prezzi alla Produzione, che dei Prezzi al Consumo.
I mercati sono in attesa delle Scorte di Petrolio degli Stati Uniti, in previsione questo pomeriggio.
Domani è in programma il dato sulla Bilancia commerciale della Germania.

Si attende un avvio in rosso per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P-500 si muove al ribasso, in sintonia con il future sul Nasdaq 100 che tratta a 6.314,75 punti.

1 minuto in Borsa 8 novembre 2017
1 minuto in Borsa 8 novembre 2017