1 minuto in Borsa 5 ottobre 2018

(Teleborsa) – La Borsa di Milano è in netta decrescita, mentre le principali Borse europee si riducono in modo più moderato.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, svetta ENI che segna un importante progresso del 2,09%. I più forti ribassi, invece, si verificano su Saipem, che continua la seduta con -4,94%.

Lo Spread peggiora, toccando i 285 punti, con un aumento di 6 punti rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari al 3,40%.

Tra i dati macro con la maggiore influenza sui mercati, pubblicato il dato sulle Vendite al Dettaglio in Italia, pari a 0,7%, e il dato sugli Ordini dell’Industria in Germania, pari a 2%. Tra i principali dati macroeconomici in arrivo, è previsto questo pomeriggio dagli Stati Uniti l’annuncio sia della Bilancia commerciale, che della Variazione occupati.

Attesa una partenza contrastata per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P-500 si muove al ribasso, mentre il future sul Nasdaq 100 tratta a 7.580 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

1 minuto in Borsa 5 ottobre 2018