1 minuto in Borsa 31 agosto 2016

(Teleborsa) – Bilancio positivo per Piazza Affari e gli altri mercati finanziari del Vecchio Continente. Londra e Francoforte si muovono sotto la parità.

Tra i best performers di Milano, si distinguono Unipol, Banca Popolare di Milano e Banco Popolare. Le più forti vendite, invece, si manifestano su Tenaris, che prosegue le contrattazioni in calo dell’1,19%.

Vendite diffuse sul petrolio, che continua la giornata a 46,07 dollari per barile.

Tra le variabili macroeconomiche di maggior peso, la disoccupazione della Zona Euro staziona sui minimi degli ultimi 4 anni, mentre l’inflazione di Eurolandia delude le attese nel mese di agosto. Nel pomeriggio sono attese le scorte di petrolio e il PMI di Chicago  dagli Stati Uniti.

Attesa una partenza incerta per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P-500 si muove sulla parità, in sintonia al derivato sui titoli tecnologici USA che scambia in calo dello 0,04%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

1 minuto in Borsa 31 agosto 2016