1 minuto in Borsa 3 novembre 2021

(Teleborsa) – Acquisti diffusi sui listini azionari europei, con il FTSE MIB che mette a segno la stessa performance positiva del Vecchio Continente.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, exploit di Ferrari, che mostra un rialzo del 5,73%. Le più forti vendite si manifestano su ENI, che prosegue le contrattazioni a -1,50%.Sulla piattaforma americana del CME, profondo rosso per il petrolio, che continua gli scambi a 82,14 dollari per barile, in netto calo del 2,11%.

Tra le variabili macroeconomiche di maggior peso, in Unione Europea annunciato il Tasso di Disoccupazione pari a 7,4%. In Italia, lo stesso dato si attesta su 9,2%. È previsto questo pomeriggio dagli Stati Uniti l’annuncio sia del PMI composito, che degli Occupati ADP.

Attesa una partenza contrastata per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P 500 si muove al ribasso, mentre il future sul Nasdaq 100 tratta a 15.985,25 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

1 minuto in Borsa 3 novembre 2021