1 minuto in Borsa 26 settembre 2018

(Teleborsa) – Seduta prudente per le principali borse del Vecchio Continente. La cautela si palesa anche sulla piazza di Milano, che si posiziona sulla linea di parità.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo BPER (+0,83%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Telecom Italia, che prosegue le contrattazioni a -2,62%.

Sostanzialmente stabile il mercato petrolifero, che continua la sessione sui livelli della vigilia con il petrolio che scambia a 72,14 dollari per barile.

Tra i principali indicatori in arrivo, è previsto domani nel pomeriggio dalla Germania l’annuncio dei Prezzi al Consumo su base sia mensile che annuale. Si attende questo pomeriggio dagli Stati Uniti la diffusione di Vendita di Case Nuove e delle Scorte di Petrolio.

Si attende un avvio contrastato per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P-500 è negativo, mentre il future sul Nasdaq 100 tratta a 7.580 punti.

1 minuto in Borsa 26 settembre 2018