1 minuto in Borsa 25 gennaio 2019

(Teleborsa) – Prevalgono gli acquisti nella Borsa di Milano, al pari delle principali Borse Europee.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, svetta Azimut che segna un importante progresso del 3,75%.
Le peggiori performance si registrano su A2A, che ottiene -0,77%.

Invariato lo spread, che si posiziona a +249 punti, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 2,67%.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti, pubblicato il dato sull’Indice IFO in Germania, pari a 99,1 punti, e il dato sui Prezzi alla Produzione in Spagna, pari a 1,6%.
Si attende questo pomeriggio dagli Stati Uniti la diffusione degli Ordini beni durevoli e di Vendita di Case Nuove.

Attesa una partenza negativa per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P 500 si muove in ribasso, in sintonia con il future sul Nasdaq 100 che scambia a 6.271 punti.

1 minuto in Borsa 25 gennaio 2019