1 minuto in Borsa 23 marzo 2021

(Teleborsa) – Nulla di fatto per le principali Borse del Vecchio Continente. In contro trend Piazza Affari, protagonista di una sessione in rosso.

Settore utility (+2,43%) in buona luce sul listino milanese. Tra i peggiori della lista del listino azionario italiano, in maggior calo il comparto telecomunicazioni (-4,77%).

Invariato lo spread, che si posiziona a +97 punti, con il rendimento del BTP decennale che si attesta allo 0,62%.

Tra le variabili macroeconomiche di maggior peso, pubblicati in Regno Unito il dato sulle Richieste dei Sussidi di Disoccupazione, pari a 86.600 unità, e il dato sul Tasso di Disoccupazione, che si attesta su 5%. Nel Regno Unito domani i mercati sono in attesa dei Prezzi al Consumo. I mercati sono in attesa degli Ordini beni durevoli degli Stati Uniti, in previsione sempre domani nel pomeriggio.

Si attende un avvio positivo per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P 500 è positivo, in sintonia con il future sul Nasdaq 100 che tratta a 12.876 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

1 minuto in Borsa 23 marzo 2021