1 minuto in Borsa 22 marzo 2019

(Teleborsa) – Giornata difficile per Piazza Affari, che scambia in pesante ribasso, assieme agli altri Eurolistini.

In questa pessima giornata per la Borsa di Milano, nessuna Blue Chip mette a segno una performance positiva I più forti ribassi si verificano su Unicredit, che continua la seduta con -4,21%.

Balza in alto lo spread, posizionandosi +248 punti, con il rendimento del BTP decennale pari al 2,47%.

Tra i dati macro con la maggiore influenza sui mercati, pubblicati in Unione Europea il dato sul PMI manifatturiero, pari a 47,6 punti, e il dato sul PMI composito, che si attesta su 51,3 punti. È previsto questo pomeriggio dagli Stati Uniti l’annuncio sia del PMI manifatturiero, che del PMI servizi.

Si attende un avvio in rosso per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P 500 si muove al ribasso, in sintonia con il future sul Nasdaq 100 che tratta a 7.506,25 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

1 minuto in Borsa 22 marzo 2019