1 minuto in Borsa 22 febbraio 2017

(Teleborsa) – La Borsa di Milano è in netta decrescita, mentre le principali Borse europee si riducono in modo più moderato.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, svetta STM. Le più forti vendite, invece, si manifestano su Banca Mediolanum, che prosegue le contrattazioni in calo del 5,24%.

Seduta in frazionale ribasso per il petrolio, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,39%.

Tra i dati macroeconomici rilevanti, confermata in accelerazione l’inflazione dell’Eurozona, sulla scia dei segnali di ripresa arrivati in precedenza, mentre migliorano le condizioni economiche in Germania. Nel pomeriggio sono attesi il dato sulla vendita di case esistenti dagli USA e le vendite al dettaglio dal Canada.

Attesa una partenza incerta per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P-500 si muove sulla parità, in sintonia con il derivato sui titoli tecnologici USA che scambia a 5.339,75 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

1 minuto in Borsa 22 febbraio 2017