1 minuto in Borsa 2 marzo 2018

(Teleborsa) – Giornata drammatica per Piazza Affari, che scambia in pesante ribasso, assieme agli altri Eurolistini.

Una giornata da dimenticare per Piazza Affari, con tutte le Blue Chip che mostrano una performance negativa
I più forti ribassi si verificano su Fiat Chrysler, che continua la seduta con -5,08%.

Invariato lo spread, che si posiziona a 129 punti, con il rendimento del BTP decennale che si attesta all’1,91%.

Tra gli appuntamenti macroeconomici rilevanti, in Italia annunciato il PIL su base annuale, pari a 1,6%.
Su base trimestrale, lo stesso dato si attesta su 0,3%.
Tra i principali indicatori in arrivo, questo pomeriggio, negli Stati Uniti l’agenda prevede il dato sulla Fiducia Consumatori dell’Università del Michigan.
Lunedì, in Cina l’agenda prevede il dato sul PMI servizi Caixin.

Si attende un avvio in rosso per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P-500 si muove al ribasso, in sintonia con il future sul Nasdaq 100 che tratta a 6.708,5 punti.

1 minuto in Borsa 2 marzo 2018