1 minuto in Borsa 19 ottobre 2018

(Teleborsa) – Giornata complessivamente negativa per le borse di Eurolandia, che scambiano con il segno meno, zavorrate da Piazza Affari che fa decisamente peggio.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, tonica Ferrari che evidenzia un bel vantaggio dell’1,20%. I più forti ribassi, invece, si verificano su UBI Banca, che continua la seduta con -5,46%.

Torna a salire lo spread, attestandosi a 329 punti, con un aumento di 10 punti, con il rendimento del BTP decennale pari al 3,71%.

Tra gli appuntamenti macroeconomici rilevanti, annunciato il PIL della Cina, pari a 1,6%.
Pubblicati i Prezzi al Consumo del Giappone, pari a 1,2%.

Attesa una partenza contrastata per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P-500 si muove al ribasso, mentre il future sul Nasdaq 100 tratta a 7.580 punti.

1 minuto in Borsa 19 ottobre 2018