1 minuto in Borsa 17 febbraio 2021

(Teleborsa) – Tutti negativi gli indici di Piazza Affari e degli altri principali listini europei, che fanno un passo indietro.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Mediobanca (+1,43%). Le più forti vendite si manifestano su Nexi, che prosegue le contrattazioni a -3,76%.

Nel comparto energetico, segno più per il petrolio, in aumento dell’1,00%.

Tra i dati macro con la maggiore influenza sui mercati, pubblicati i Prezzi al Consumo del Regno Unito, pari a 0,7%. Annunciati gli Ordini macchinari core del Giappone, pari a 5,2%. Si attende questo pomeriggio dagli Stati Uniti la diffusione della Produzione industriale e delle Vendite al Dettaglio.

Attesa una partenza negativa per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P 500 si muove in ribasso, in sintonia con il future sul Nasdaq 100 che scambia a 13.748,25 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

1 minuto in Borsa 17 febbraio 2021