1 minuto in Borsa 16 ottobre 2017

(Teleborsa) – Si muove all’insegna della prudenza la seduta delle principali borse europee. Anche la borsa di Milano si allinea alla cautela imperante in Europa, e scambia sulla linea di parità.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, in evidenza Banco BPM, che mostra un fortissimo incremento del 3,10%.
Le più forti vendite, invece, si manifestano su Italgas, che prosegue le contrattazioni a -1,01%.

Nessuna variazione significativa per l’oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.305,6 dollari l’oncia.

Tra i dati macro con la maggiore influenza sui mercati, in Cina annunciati i Prezzi al Consumo, pari a 1,6%.
In Giappone, pubblicata la Produzione industriale con valore pari a 2%.
Tra i principali dati macroeconomici in arrivo, domani si attende dalla Germania l’annuncio sull’Indice ZEW, e dall’Unione Europea la diffusione dei Prezzi al Consumo.

Attesa una partenza stabile per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P-500 è positivo, in sintonia con il future sul Nasdaq 100 che tratta a 6.106,5 punti.

1 minuto in Borsa 16 ottobre 2017
1 minuto in Borsa 16 ottobre 2017