1 minuto in Borsa 16 marzo 2020

(Teleborsa) – Giornata difficile per Piazza Affari, che scambia in pesante ribasso, assieme agli altri Eurolistini.

Giornata nera a Piazza Affari: tutti i titoli ad alta capitalizzazione sono in perdita. Le più forti vendite si manifestano su Fiat Chrysler, che prosegue le contrattazioni a -17,44%.

Tra le principali materie prime, crollo dell’oro (-3,7%), che ha toccato 1.473,1 dollari l’oncia.

Tra le variabili macroeconomiche di maggior peso, in Italia annunciati i Prezzi al Consumo su base mensile, pari a -0,1%.
Su base annuale, lo stesso dato si attesta su 0,3%. Domani l’agenda della Germania prevede la pubblicazione dell’Indice ZEW, e si attende dal Regno Unito l’annuncio delle Richieste dei Sussidi di Disoccupazione.

Attesa una partenza negativa per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P 500 si muove in ribasso, in sintonia con il future sul Nasdaq 100 che scambia a 7.541 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

1 minuto in Borsa 16 marzo 2020