1 minuto in Borsa 1 ottobre 2021

(Teleborsa) – Piazza Affari è debole, in scia alle altre Borse di Eurolandia, che si muovono sulla parità, senza una chiara direzione.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, in luce Terna, con un ampio progresso dell’1,63%. Le più forti vendite si manifestano su CNH Industrial, che prosegue le contrattazioni a -3,71%.Consolida i livelli precedenti lo spread, attestandosi a +105 punti, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,82%.

Tra i dati macro con la maggiore influenza sui mercati, pubblicati in Unione Europea il dato sui Prezzi al Consumo, pari a 3,4%, e il dato sul PMI manifatturiero, che si attesta su 58,6 punti. È previsto questo pomeriggio dagli Stati Uniti l’annuncio sia dell’ISM manifatturiero, che del PMI manifatturiero.

Si attende un avvio in rosso per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P 500 si muove al ribasso, in sintonia con il future sul Nasdaq 100 che tratta a 14.650,5 punti.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

1 minuto in Borsa 1 ottobre 2021