Coronavirus, Financial Times: Zaia “astro nascente”, “minaccia” per Salvini

Per il quotidiano britannico, Luca Zaia, "eroe politico" della battaglia contro il Covid-19 in Italia, rischia di offuscare Matteo Salvini

“Rising star”, astro nascente. È così che l’autorevole Financial Times definisce Luca Zaia, governatore del Veneto, da più parti riconosciuto come uno dei politici che ha saputo meglio gestire la pandemia in Italia. Non è un caso che il quotidiano economico lo descriva, anche, come “l’eroe politico” dell’emergenza nel nostro Paese, proprio nel giorno in cui lo Stivale riparte timidamente e con prudenza.

I sondaggi: Lega giù, Zaia su

Il lungo articolo che il Financial Times dedica a Zaia cita in particolare un sondaggio del politologo dell’università Luiss Roberto D’Alimonte, che sottolinea come, nel momento in cui la Lega scende al 30% dei consensi da quota 34% delle europee, il gradimento del Governatore veneto sia arrivato ad attestarsi attorno al 50%. Un dato che non soltanto fa di Zaia il leader più apprezzato nel Paese, ma che, secondo il quotidiano, fotografa un possibile “cambio di equilibri” interno alla Lega.

Una “minaccia” per Salvini

Che ne sarà, infatti, di Matteo Salvini, la cui ascesa prima della crisi pareva inarrestabile? La sua aura di “invincibilità”, afferma il quotidiano britannico, sembra essersi infranta, mentre Zaia è “un astro nascente”, pronto ad offuscare il leader leghista. Per quest’ultimo, scrive il FT, “la minaccia più pericolosa” non giunge “dai suoi numerosi nemici”, ma piuttosto “dall’interno del suo stesso partito”.

Lo dimostrerebbe la difficoltà di Salvini nel dettare l’agenda del dibattito pubblico durante la crisi, circostanza a cui si dovrebbe il netto calo nei sondaggi del suo partito. Intanto, Luca Zaia attira su di sé le attenzioni di cittadini e governatori per la sua strategia decisa ed efficace nel contrastare il Covid-19. 

Il confronto con la Lombardia

Il confronto con la Lombardia, altra regione a trazione leghista, in questo senso è impietoso: il Financial Times analizza gli approcci diversi utilizzati dai due Governatori, riconoscendo quello di Zaia, basato su una politica di test e tracciamento dei contagi diffusi, come quello vincente. Del resto, il Veneto ha avuto 1500 morti, contro i 14mila della Lombardia. Non è un caso, prosegue il quotidiano, che Zaia sia stato definito da alcuni media “Mr. 80%” o “il Doge”. 

La risposta di Zaia

Dal canto suo, il Governatore veneto ha provato a stroncare il dibattito sul nascere. “Astro nascente? E’ un’ossessione, stiamo parlando di sondaggi fatti in un momento particolare. Non me ne frega niente”, ha affermato, aggiungendo che “l’obiettività porta a dire che nella classifica sono in testa tutti quelli che si sono occupati di coronavirus, da Conte in giù”.

Poi, ha proseguito, “la politica ha un corso diverso dal coronavirus, non sono minimamente interessato, lasciatemi fuori da queste manfrine”. Quindi, citando Sallustio, Zaia ha concluso: “Il sentimento che viene dopo la gloria è l’invidia, dobbiamo governare una regione complessa e non abbiamo tempo da perdere con le distrazioni. E stavolta è vero, non è Eracleonte da Gela”.

L’assist di Roberto Maroni

Ma intanto, Roberto Maroni, ex governatore leghista della Lombardia, dalle pagine del Foglio lancia un assist all'”amico Luca”: “Qualcuno prevede per Zaia un futuro politico a livello nazionale. Qualcuno gli ha già prenotato la poltrona di premier a Palazzo Chigi”, scrive. “So quanto fastidio creano dentro i partiti queste candidature a leader. Quindi, calma e gesso. Ma alla faccia di Totò, un indizio lo butto lì: 40 anni fa nasceva la Liga Veneta, che ha mostrato a me e a Bossi la strada dell’autonomia”, prosegue. E poi affonda: “Chissà mai che l’autunno caldo non ci porti una buona notizia e a compensazione del virus: che sia proprio un erede della grande tradizione venetista a prendere il timone della nave Italia per portarla in un porto sicuro fuori dalla tempesta. Stay tuned’’.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Financial Times: Zaia “astro nascente”, &#822...