Vaccino Covid ai dipendenti di un noto supermercato: quando si inizia e come

Coop Italia ha fatto sapere la data per la partenza delle somministrazioni del vaccino anti Covid in azienda, a patto che siano disponibili dosi per i 55 mila dipendenti

Entro la fine del mese di maggio la Coop dovrebbe avviare la vaccinazione per circa 55 mila dipendenti che lavorano quotidianamente nei suoi punti vendita, a patto che ci siano dosi disponibili. Lo ha riferito Marco Pedroni, presidente di Coop Italia e di Ancc Coop, nel corso di una intervista rilasciata all’Ansa. L’imprenditore ha fatto sapere di aver attivato rapporti con tutti i soggetti che somministrano i preparati anti Covid sul territorio dopo aver dato la propria disponibilità alle autorità.

L’azienda ha inoltre offerto al Governo alcune delle sue strutture più grandi per proseguire con la campagna su tutta la popolazione. Sarebbero circa 200 i punti vendita Coop adatti allo scopo, che diventerebbero dei veri e propri hub vaccinali aperti alle varie categorie previste dal piano.

Vaccino Covid ai dipendenti dei supermercati Coop: la richiesta al Governo

Coop Italia ha rilevato tramite un sondaggio condotto i collaborazione con Nomisma, su un campione di mille individui, che commessi e cassieri del settore alimentare dovrebbero essere considerati una categoria a rischio e quindi avere la priorità nella campagna vaccinale.

Già il 16 aprile, attraverso un comunicato stampa, la Coop aveva fatto sapere di aver chiesto la priorità per i 55 mila dipendenti che “da mesi” svolgono “un servizio essenziale” a stretto contatto con i clienti. La società aveva così aderito al Protocollo nazionale per la vaccinazione nei luoghi di lavoro, dichiarando di essere alla ricerca di soluzioni ideali per offrire a tutti i lavoratori la possibilità di vaccinarsi.

Vaccino Covid ai dipendenti dei supermercati Coop: il nodo over 65 e fragili

L’Associazione nazionale delle cooperative di consumatori, di concerto con tutte le coop associate, ha istituito a marzo una task force con l’obiettivo di individuare le modalità per somministrare il siero anti Covid a tutti i lavoratori del sistema Coop. Il percorso per garantire la vaccinazione dei dipendenti sarà “rapido, agevole e nella massima sicurezza sanitaria”.

Tuttavia, in base a quanto stabilito nel piano vaccini nazionale dal commissario per l’emergenza, il generale Francesco Paolo Figliuolo, per l’effettivo inizio delle operazioni di vaccinazione in azienda sarà necessario attendere la conclusione delle somministrazioni per le categorie degli over 65 e dei pazienti fragili.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vaccino Covid ai dipendenti di un noto supermercato: quando si inizia ...