Vaccino Covid, caos in Campania: sistema in tilt. Cosa sta succedendo

Al via le vaccinazione per gli over 70 in Campania, ma prenotarsi è (quasi impossibile): il sistema va in tilt e il Codacons interviene

Conclusa la prima fase di prenotazione per gli over 80, e nel pieno della campagna vaccinale di forze dell’ordine e personale scolastico, la Regione Campania ha dato il via ufficialmente – sabato 13 marzo 2021 – alle prenotazioni del vaccino Covid per gli over 70. Fin dalle prime ore, però, il sistema SO.RE.SA. (portale che avrebbe dovuto gestire le richieste di appuntamento) è andato in tilt, spingendo il Codacons a intervenire.

Prenotazione vaccino Covid in Campania per gli over 70: come funziona

La Regione Campania, con l’avvio della campagna vaccinale all’interno del proprio territorio, ha messo a diposizione dei cittadini un apposito portale: collegandosi al sito adesionevaccinazioni.soresa.it, quindi, i destinatari del trattamento avrebbero potuto fin da subito fissare un appuntamento per ricevere la prima dose, fornendo al sistema tutti i dati necessari.

Per registrarsi serve il codice fiscale e la tessera sanitaria, cui dati relativi potranno essere inseriti dal soggetto una volta ricevuto il codice OTP (di verifica) sul proprio cellulare.

Prenotazione vaccino Covid: cosa è andato storto in Campania

Lo stesso giorno in cui le prenotazioni sono state aperte agli over 70, però, il sistema SO.RE.SA. è andato in tilt, bloccando l’accesso in alcuni casi e lasciando in attesa (anche per ore) quelli che erano riusciti ad accedere. Molti altri utenti, inoltre, hanno aspettato invano l’invio dei codici OTP, che sono arrivati in ritardo o non sono arrivati per niente.

Il portale pare non abbia retto il numero di accessi, rendendo ancora più difficile la prenotazione a chi – soprattutto per via dell’età – non è molto pratico delle procedure telematiche.

Si comunica che, visto l’elevato numero di richieste, il codice di verifica del numero di cellulare, inviato tramite SMS, potrebbe subire ritardi – è stato specificato sul sito -. Le informazioni inserite sono comunque salvate in piattaforma, pertanto occorrerà solo completare la procedura di certificazione del numero di cellulare con il codice ricevuto, valido comunque 48h, e indispensabile per la convocazione alla vaccinazione.

La soluzione proposta dal Codacons

I disagi e i ritardi con cui hanno dovuto fare i conti molti cittadini hanno spinto il Codacons ad intervenire. “La piattaforma telematica per le adesioni alle vaccinazioni per gli over 70 della regione Campania è aperta e subito si manifestano le solite inefficienze. Il sistema subito si blocca e non viene spedito L’OTP e la registrazione non si completa. Centinaia di Campani bloccati in casa da questa mattina per cercare di inserire se stessi, i genitori o i nonni”, ha affermato in una nota l’Avv. Marchetti, vicesegretario nazionale del Codacons.

È un disastro – ha poi aggiunto lo stesso – Ma che ne sarà per quegli over 70 incapaci di usare un PC? È veramente una cosa vergognosa costringere gli anziani a passare ore dinanzi al computer per avere un codice OTP”.

La soluzione? “Per il vaccino basterebbe mandare una comunicazione utilizzando tutti gli elenchi delle anagrafi territoriali – ha spiegato Marchetti – oppure si potrebbero contattare le compagnie telefoniche e spingerle ad inviare sms su come quando e dove vaccinarsi”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vaccino Covid, caos in Campania: sistema in tilt. Cosa sta succedendo