Quanti tamponi (e soldi) serviranno per i lavoratori senza Green pass

Dal 15 ottobre il Green pass sarà obbligatorio per i lavoratori del settore pubblico e privato: chi non si è vaccinato, quindi, dovrà ricorrere al tampone

Dal 15 ottobre 2021 i lavoratori del settore pubblico e privato saranno tenuti a presentare il Green pass alla propria azienda, previa sospensione dell’attività (e dello stipendio). Secondo le ultime stime della Fondazione Gimbe, tuttavia, circa 4-5 milioni di lavoratori ne sarebbero ancora sprovvisti. Pertanto, per non andare incontro ad alcun tipo di ripercussione, gli stessi dovranno sottoporsi ad un tampone ogni 48 ore se vogliono continuare a lavorare.

Escluse le aziende che hanno deciso di pagare i tamponi ai dipendenti non vaccinati (qui vi abbiamo parlato della prima che in Italia ha lanciato questa iniziativa), tutti gli altri dovranno effettuare i test anti Covid a proprie spese. Noi di QuiFinanza, allora, abbiamo provato a fare i conti.

Quanti tamponi serviranno per i lavoratori senza Green pass: si rischia la paralisi?

4-5 milioni di lavoratori senza Green pass si tradurrà, di fatto, in un enorme numero di tamponi da effettuare ogni settimana. L’obbligo del certificato verde Covid nei luoghi di lavoro, stando a quanto emerso dalle prime osservazioni, pare non abbia spinto i più restii al vaccino a cambiare idea (almeno per il momento). L’iniziativa nata per dare un ulteriore slancio alla campagna vaccinale non ha smosso lo zoccolo duro dei “no vax”, pronti a ricorrere all’alternativa.

Il problema, ha però sottolineato la Fondazione Gimbe, è che l’intero sistema rischia di non reggere. “Se questi 4-5 milioni di lavoratori non si vaccineranno in questa settimana – ha spiegato il presidente Gimbe, Nino Cartabellotta – bisognerebbe fare 12-15 milioni di tamponi a settimana e questo non sarebbe proprio fattibile perché non abbiamo questa capacità”.

“Secondo l’ultimo report del Governo, ci sono 8,4 milioni di italiani over 12 che non hanno ricevuto nemmeno una dose di vaccino. Di questi, oltre 6.271.788 sono persone in età potenzialmente lavorativa: 914.671 della fascia d’età 20-29, 1.379.327 nella fascia 30-39, 1.702.924 nella fascia 40-49, 1.435.196 nella fascia 50-59 e 839.670 nella fascia 60-69 – ha aggiunto l’esperto -. I dati ISTAT relativi al 4 trimestre 2020 confermano che il tasso di occupazione nella fascia 20-64 anni è del 62,9%: sarebbero dunque quasi 4 milioni i lavoratori non vaccinati, un numero però indubbiamente sottostimato dal sommerso”.

Lavoratori senza Green pass: quanti soldi serviranno per i tamponi?

Al di là dei problemi gestionali e organizzativi, concentrandosi sul mero aspetto economico, è indubbio che i numeri sopra elencati alimenteranno delle spese enormi per i tamponi. Provando a fare due conti, e tenendo conto del costo tamponi antigenici rapidi a prezzo calmierato, sappiamo che fino al 31 dicembre 2021 i ragazzi tra i 12 e i 18 anni possono recarsi nelle farmacie e strutture autorizzate dal SNN (qui l’elenco di quelli aderenti al protocollo) per avere un tampone rapido a 8 euro. Per gli over 18, invece, il test ha un costo di 15 euro.

Ipotizzando che i 4-5 milioni di lavoratori siano tutti maggiorenni, che sono le fasce di età prese come riferimento dalla Fondazione Gimbe, nei prossimi mesi questa categoria incrementerà un gettito di 60-75 milioni di euro in test antigenici rapidi validi per l’emissione del Green pass.

Singolarmente, tenuto conto che i tamponi continueranno ad avere una validità di 48 ore (nonostante la proposta di Salvini) e facendo un calcolo approssimativo dei giorni che separano il 15 ottobre dal 31 dicembre 2021 (77 per la precisione), un lavoratore maggiorenne senza Green pass spenderà in media 15 euro ogni due giorni, ovvero meno di 600 euro euro per poter continuare a lavorare nei prossimi due mesi e mezzo (circa 577,50 euro in totale da qui alla fine dell’anno).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quanti tamponi (e soldi) serviranno per i lavoratori senza Green pass