Spostamenti Natale, il Governo cambia idea sulle restrizioni? Nuove ipotesi al vaglio

Nuovo dietrofront del Governo sugli spostamenti di Natale: cambiano - di nuovo - le restrizioni?

Lo aveva anticipato Luigi Di Maio, ma ora l’ipotesi di consentire gli spostamenti anche durante il giorno di Natale potrebbe diventare una possibilità concreta, anche se riconosciuta solo in alcuni casi e per particolari Comuni.

Nuovo dietrofront del Governo sugli spostamenti di Natale

Nuovo dietrofront del Governo sugli spostamenti di Natale: dopo aver approvato quelle che erano state annunciate come le regole definitive, l’Esecutivo pare essere pronto a cambiare – di nuovo – idea. Secondo quanto emerso nelle ultime ore, si starebbe seriamente considerando l’idea di permettere ai residenti dei piccoli Comuni di poter lasciare le proprie residenze per dirigersi altrove, anche nei giorni “rossi” di festa, ovvero a Natale, quando per tutti gli altri dovrebbe rimanere il divieto assoluto di muoversi al di fuori della propria città o regione.

Natale e Capodanno, quando gli spostamenti saranno consentiti? Le ipotesi al vaglio del Governo

Trattandosi ancora di ipotesi, al momento non è possibile dire con certezza quando e a chi sarà concesso spostarsi dal proprio Comune anche a Natale (ma non a Capodanno). Salvo diversi disposizioni del Governo, che al momento sarebbe intenzionato a concedere qualche deroga, dovrebbero continuare a valere le stesse restrizioni annunciate da Conte.

Se dovesse prevalere la linea di chi – come Di Maio – vuole permettere agli italiani di spostarsi senza limitazioni anche il 25 dicembre, attenzione, questo non vorrebbe dire “liberi tutti“. Gli spostamenti, infatti, sarebbero concessi solo tra piccoli Comuni (di massimo 15 mila abitanti), per raggiungere comunque territori limitrofi ed esclusivamente nella giornata del 25 dicembre. L’idea dei partiti di destra, che vorrebbero far venire meno le limitazioni anche per il 26 dicembre e il primo dell’anno, parrebbe essere fuori dal tavolo delle proposte attualmente al vaglio.

Mentre si discute se allentare o meno le restrizioni sugli spostamenti, l’orientamento prevalente su bar, ristoranti e locali sembrerebbe invece quello di imporre nuove chiusure (che si andrebbero ad aggiungere a quelle già decretate).

Sabato 13 dicembre, da questo punto di vista, si contraddistinguere per essere una giornata cruciale per le questioni rimaste ancora in sospeso. Il dibattito è aperto ma tutto, molto probabilmente, si deciderà alla riunione dei capidelegazione della maggioranza, che potrebbe allargarsi ai capigruppo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spostamenti Natale, il Governo cambia idea sulle restrizioni? Nuove ip...