Roberto Speranza verso le dimissioni? Cosa sta succedendo: il piano di Draghi

Il destino di Roberto Speranza al ministero della Salute sarebbe già segnato

Il destino di Roberto Speranza al ministero della Salute sarebbe già segnato: stando a quanto ripotato da Il Messaggero, Mario Draghi avrebbe intenzione di far fuori dalla squadra di Governo l’esponente di Leu, spingendolo alle dimissioni forzate. I motivi sarebbero tutti riconducibili alla gestione della campagna vaccinale, che tra disagi e ritardi, sta ancora procedendo a rilento in Italia.

Perché Mario Draghi avrebbe chiesto le dimissioni di Roberto Speranza

La decisione sulle dimissioni – forzate – di Roberto Speranza sarebbe stata presa da Mario Draghi a seguito degli ultimi impedimenti legati alla campagna vaccinale in Italia: dosi non sufficienti, somministrazione in ritardo, soggetti fragili e anziani spesso scavalcati nei turni, avrebbero spinto il Premier verso questa direzione.

Non sono diminuite inoltre le perplessità legate alle inchieste che hanno coinvolto il dicastero e la sua gestione della pandemia. Da qui la scelta di far fare un passo indietro a Speranza, uno dei pochi esponenti dell’ex Governo Conte ancora rimasti in carica.

Le proteste dei ristoratori a Roma la goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso

Decisive sarebbero state anche le ultime proteste dei ristoratori a Roma, che all’incertezza sulle riaperture hanno risposto con reclami e dissenso diffuso. L’allentamento delle restrizioni, come ha ribadito in più occasioni il Presidente del Consiglio, dipende però dall’andamento della campagna vaccinale. “Chi prima vaccina prima apre”, aveva detto, ma le incertezze sui numeri e la gestione delle dosi e delle prenotazioni non permettono ancora oggi di dare una data certa a chi si rivolge al Governo.

Dopo l’allontanamento di Domenico Arcuri (che ha lasciato il posto di Commissario per l’emergenza Covid a Figliuolo), l’individuazione di un nuovo capo della Protezione Civile e la riduzione del Comitato tecnico scientifico, la prossima mossa di Draghi potrebbe coinvolgere il ministro Roberto Speranza.

Per questo motivo, per rendere le dimissioni possibili, secondo quanto sostiene Il Messaggero, sarebbe già partita “la caccia ad un ruolo”, in Europa o nell’Organizzazione mondiale della Sanità, in modo da rendere più facile il cambio di passo.

Intanto, va detto, nessuna fonte vicina al Governo, nessun esponente e né tanto meno Mario Draghi o Roberto Speranza in persona, hanno confermato o smentito le indiscrezioni trapelate.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Roberto Speranza verso le dimissioni? Cosa sta succedendo: il piano di...