Incassi da capogiro per Pfizer: la cifra record

Pfizer ha prodotto uno dei vaccini per sconfiggere la pandemia: ecco quanto ha guadagnato in due anni

L’aver creato uno dei primi vaccini per fronteggiare l’emergenza sanitaria, che ha colpito il mondo intero quasi due anni fa, ha permesso all’azienda farmaceutica Pfizer di registrare utili assai notevoli e non previsti. A tal punto da superare addirittura le aspettative nell’ultimo trimestre, e alzando così nuovamente le previsioni per il 2021, nonostante le vendite siano calate bruscamente negli Stati Uniti. Ecco quanto ha guadagnato in tutto, sino ad oggi

Incassi da capogiro per Pfizer, la cifra record: a quanto può arrivare

Pfizer ha chiuso il terzo trimestre con ricavi pari a 24,1 miliardi di dollari (+130%) grazie alle vendite del suo vaccino. Una nota, diffusa dall’azienda farmaceutica, sottolinea come i ricavi, senza contare il vaccino stesso, siano cresciuti del 7% a 11,1 miliardi (Pfizer, non solo vaccini: a che punto è il farmaco). Pertanto, la società ha deciso di alzare le stime per l’intero anno 2021: ci si aspetta di arrivare a toccare quota 82 miliardi di dollari. Di cui 36 miliardi di dollari arriverebbero grazie al vaccino, stimando la vendita di 2,3 miliardi di dosi.

Fino ad oggi, Pfizer ha prodotto 2,6 miliardi di dosi e ne ha consegnate 2 miliardi a 152 Paesi in tutto il mondo. Per la fine dell’anno, le dosi prodotte dovrebbero salire quindi a 3 miliardi, un terzo delle quali spedite in Paesi a medio e basso reddito, che godono peraltro di sconti sui vaccini dell’azienda (ecco quanto sono efficaci quelli di Pfizer).

Incassi da capogiro per Pfizer: la cifra record

Stando ai numeri reali e non a proiezioni e stime, Pfizer ha annunciato un aumento dell’utile netto nel terzo trimestre del 2021, ossia da luglio a settembre, a 8,15 miliardi di dollari (1,42 dollari per azione). L’anno scorso, nello stesso periodo, l’aumento dell’utile era stato pari a 1,47 miliardi di dollari (0,26 dollari per azione). In sostanza, un guadagno rettificato di 7,69 miliardi di dollari (1,34 dollari per azione).

Nel terzo trimestre del 2021, inoltre, le entrate dell’azienda sono aumentate del 134,3% a 24,09 miliardi di dollari rispetto ai 10,28 miliardi di dollari dell’anno scorso. Numeri significativi anche per un avanzamento a Wall Street: in Borsa, infatti, i suoi titoli sono saliti di quasi 4 punti percentuali proprio grazie ai risultati del terzo quarter del 2021 (Pfizer, il via libera per i bambini di 5-11 anni).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Incassi da capogiro per Pfizer: la cifra record