Cosa ha svelato l’inchiesta di Fanpage su Fratelli d’Italia

Nel video un sistema di finanziamenti in nero per Chiara Valcepina, candidata in consiglio comunale a Milano

Fratelli d’Italia nella bufera. Il partito guidato da Giorgia Meloni è sotto attacco dopo una inchiesta pubblicata dal giornale online Fanpage. La video inchiesta su Fdi di Fanpage ha rivelato un presunto sistema di finanziamenti in nero, ma non solo.

Finanziamenti in nero ci sarebbero stati ad esempio per Chiara Valcepina, candidata per un seggio in consiglio comunale alle elezioni amministrative di Milano del 3 e 4 ottobre – qui come funzionano le elezioni, qui i candidati nelle grandi città – in una lista che sostiene Luca Bernardo, il pediatra che la coalizione di centrodestra ha schierato contro il primo cittadino uscente Giuseppe Sala.

Nel video pubblicato da Fanpage si vedono i dirigenti di Fratelli d’Italia irridere ebrei e immigrati, inneggiare al fascismo e al nazismo e fare il saluto fascista ribattezzato “saluto Covid”. L’un l’altro, i dirigenti della formazione di Meloni si definiscono “patrioti”, una parola che sostituisce il termine “fascisti”.

Cosa c’è nella video inchiesta di Fanpage

“Quasi tre anni fa, nel 2019”, si legge in una breve descrizione in allegato alla video inchiesta, “un nostro giornalista è entrato in un gruppo di nostalgici del fascismo, massoni ed ex militari, fingendo di essere un uomo d’affari. Il gruppo è coordinato da Roberto Jonghi Lavarini, il ‘Barone nero’ che da anni influenza le nomine e le politiche dei partiti istituzionali di destra e che adesso ha deciso di mettere le mani anche sulle comunali di Milano”.

Altro protagonista delle indagini del team Blackstair di Fanpage è Carlo Fidanza, capo delegazione di Fratelli d’Italia ed europarlamentare. Nel video lo si vede prendere in giro Paolo Berizzi, reporter minacciato dai neonazisti e sotto scorta. Il punto culminante di tutto il lavoro giornalistico è quando Fidanza e Lavarini spiegherebbero al giornalista sotto copertura, spacciatosi per un imprenditore in cerca di favori, come finanziare il partito con soldi in nero (nel video si dice “black”), utilizzando delle “lavatrici”.

I soldi andrebbero “tot ai consiglieri di zona, gli altri a due imprenditori che li prendono perché hanno il giro di nero e poi versano sul conto elettorale della Valcepina”, spiega il “Barone nero”, che si vanta anche di aver condotto “operazioni di puro contante e di averli portati anche in Regione Lombardia”.

Le reazioni dei politici all’inchiesta sulla lobby nera

L’inchiesta, trasmessa anche su La7 nel corso della trasmissione di approfondimento politico Piazzapulita, ha naturalmente suscitato forti reazioni.

Carlo Fidanza si è autosospeso da capo delegazione al Parlamento europeo, parlando però di “attacchi strumentali”. Giorgia Meloni invece ha scelto di non scaricare i suoi. Prima ha chiesto a Fanpage di visionare tutto il girato (che conta 100 ore). Poi ha dichiarato: “Tutto studiato, diamo fastidio ai poteri forti”. Il diretto di Fanpage Francesco Cancellato ha risposto che non fornirà il video integrale a Giorgia Meloni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa ha svelato l’inchiesta di Fanpage su Fratelli d’Itali...