Lombardia, il 2023 è l’anno delle elezioni regionali: ecco i candidati

Chi sono i candidati e le coalizioni in vista delle elezioni regionali della Lombardia il 12 e il 13 febbraio 2023

Il 12 e il 13 febbraio 2023 i cittadini di Lombardia e Lazio, le due regioni italiane più importanti in termini di PIL e di popolazione, sono chiamati a votare per le elezioni amministrative. Si tratta di un passaggio elettorale decisamente rilevante per vari aspetti. Innanzitutto per l’importanza che entrambi i territori hanno nel tessuto socio-economico del Paese.

Oltre a questo, come spesso accade, i risultati elettorali potrebbero avere un impatto sul panorama politico a livello nazionale. Per molti osservatori, infatti, il voto di febbraio può assumere il ruolo di primo test sul Governo Meloni, dopo la vittoria alle scorse elezioni politiche. Ecco quindi uno sguardo sui nomi dei candidati alla presidenza della regione Lombardia e quali sono i partiti che li sostengono.

Qui i candidati alle Elezioni regioni del Lazio 2023

Elezioni regionali Lombardia 2023: il candidato del centrodestra

Nonostante Fratelli d’Italia abbia preso più voti della Lega lo scorso 25 settembre in Lombardia, per le elezioni regionali, la coalizione di centrodestra ha confermato la candidatura del presidente uscente Attilio Fontana. L’esponente leghista, che era stato votato nel 2018 con il 49,75%, punta quindi a un bis potendo contare sul sostegno, oltre che del suo leader Salvini, anche di Meloni e Berlusconi.

Fontana è accreditato come il favorito nella corsa al Pirellone, vista anche la tradizione favorevole che vede il centrodestra governare la Lombardia ininterrottamente dal 1995.

Dopo essere stato al centro di diverse polemiche per la gestione della pandemia in una delle regioni maggiormente colpite dal Covid-19, l’attuale governatore è stato prosciolto nel maggio 2022 dal Caso Camici che rischiava di metterlo fuorigioco dalla competizione elettorale.

Ecco i 100 candidati “impresentabili” alle elezioni politiche 2022, in cui ha vinto Giorgia Meloni

Elezioni regionali Lombardia 2023: il candidato del Terzo Polo

Ha fatto certamente molto clamore la candidatura di Letizia Moratti, nominata dallo stesso Fontana come vicepresidente della Regione e assessore al Welfare a gennaio 2021. Con un colpo di scena, l’ex ministra dell’Istruzione e presidente Rai, il 2 novembre si era quindi dimessa dalla giunta, comunicando la sua volontà di presentarsi come candidata alla presidenza della Regione e ricevendo l’appoggio di Azione e Italia Viva.

Moratti aveva chiesto il sostegno anche del Partito Democratico, affermando di essere lontana dal nuovo corso del centrodestra, diventato a detta sua più destra che centro, e provando attraverso un’alleanza inedita a contendere la rielezione del suo ex capo di giunta.

Alle Regionali della Lombardia sarà la candidata del Terzo Polo di Calenda e Renzi.

Elezioni regionali Lombardia 2023: il candidato del centrosinistra e del Movimento 5 Stelle

La possibilità di una unione Terzo Polo-Pd, su cui aveva insistito anche Calenda in diverse dichiarazioni pubbliche dei suoi esponenti, non ha però trovato il favore di Enrico Letta e non solo.

I dirigenti del Pd hanno deciso di puntare su Pierfrancesco Majorino, ex assessore alle politiche sociali a Milano nel primo mandato di Beppe Sala e attualmente eurodeputato.

Majorino è riuscito a convincere anche il Movimento 5 Stelle, grazie al favore degli iscritti che si sono espressi favorevolmente attraverso una consultazione online, e l’Alleanza Verdi e Sinistra Italiana ad appoggiarlo. Al contrario di quanto sta accadendo alle regionali del Lazio, dove PD e M5S si ritroveranno come avversari nella tornata elettorale.