Conte invoca il golden power per difendere gli interessi nazionali

Il premier Conte e il suo Governo stanno studiando “dettagliatamente” di adottare il golden power e, sotto la regia di palazzo Chigi, si dicono “pronti ad agire”

Il premier Conte e il suo Governo stanno studiando “dettagliatamente” di adottare il golden power e, sotto la regia di palazzo Chigi, si dicono “pronti ad agire” per difendere gli asset industriali e aziendali del nostro Paese “senza precluderci di allargare l’intervento ad altri settori strategici”.

A dichiararlo è lo stesso presidente del Consiglio in un’intervista a Famiglia Cristiana, in cui cerca di definire le possibili misure per affrontare e superare quello che, anche ieri in audizione alla Camera, non ha esitato a definire uno “tsunami economico”.

Il decreto Cura Italia (qui trovare lo speciale di QuiFinanza) è stato un provvedimento “necessario e urgente”, ma ora è il momento di far ripartire il motore dell’economia italiana ed europea. Per questo Conte rinforza la sua linea: “Per sostenere gli sforzi dei Paesi membri abbiamo bisogno degli eurobond. La solidarietà europea è lo scudo più efficace per contrastare il virus”.

Il Governo si dice disponibile ad adottare tutte le misure utili contro il contagio da Covid-19, “anche le più innovative e straordinarie”, a dare più respiro alle imprese e ai lavoratori, in particolare autonomi. In quest’ottica si inserisce lo scudo del golden power.

Cos’è il golden power

Il golden power, introdotto con decreto legge nel 2012, affida di fatto un potere speciale al Governo in tema di difesa e sicurezza nazionale, nonché per alcuni settori dell’energia, dei trasporti e delle comunicazioni definiti di rilevanza strategica.

Un potere speciale del Governo per tutelare gli assetti proprietari delle società strategiche e d’interesse nazionale che può essere esercitato, anche, attraverso la facoltà di dettare specifiche condizioni all’acquisito di partecipazioni, di porre il veto all’adozione di determinate delibere societarie e di opporsi all’acquisto di partecipazioni.

Le priorità secondo il Copasir

Anche il Copasir (il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica) in un incontro con il Governo ha chiesto di intervenire a difesa di realtà finanziare e industriali strategiche.

Una delle priorità secondo il Copasir è l’accertamento che alcuni profili di urgenza inseriti nella decretazione del governo, in particolare nel settore delle telecomunicazioni e informatico, nelle loro declinazioni semplificative non consentano “inserimenti surrettizi di aziende”, che il comitato aveva già segnalato in settori di acquisizione di dati personali e strategici.

Altra priorità riguarda l’individuazione e l’inserimento nei provvedimenti delle “migliori risorse e risposte possibili, anche con tempo determinato, a difesa degli interessi nazionali afferenti alle realtà finanziarie ed industriali strategiche per il Paese“.

Provvedimenti in questo senso sono stati presi ad esempio in Germania, dove il nuovo pacchetto di misure del governo di Angela Merkel prevede di aiutare le grandi aziende tedesche tramite un fondo di salvataggio da 600 miliardi di euro. Lo Stato potrà anche partecipare alla società, se necessario, comprando parte delle quote per evitare la vendita a proprietari stranieri.

No al blocco dei trasporti pubblici

Parla anche di trasporto pubblico Conte, che, rimarca, non può essere bloccato, perché “impediremmo a medici e infermieri di raggiungere gli ospedali e renderemmo difficoltoso muoversi per chi è investito di servizi di pubblica utilità”. Tuttavia, il Governo ha chiesto alle autorità locali di riprogrammare le corse e gli orari in base ai nuovi picchi di affluenza, in modo da consentire il rispetto della distanza di sicurezza tra i viaggiatori.

Dalla crisi innescata dall’emergenza sanitaria Coronavirus, che rischia di trasformarsi di depressione profonda, bisogna uscirne “a testa alta”, mettendo da parte le “polemiche strumentali” agendo “con responsabilità e amor di Patria” e per farlo, continua, serve una risposta dell’Europa “vigorosa, tempestiva, coordinata”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Conte invoca il golden power per difendere gli interessi nazional...