Chi è Alberto Giovanni Gerli, membro del Cts da due giorni che si è già dimesso

L'imprenditore padovano è stato nominato nel nuovo Comitato Tecnico Scientifico, ma dopo le tante polemiche ha deciso di rifiutare l'incarico

Alberto Giovanni Gerli consegna le dimissioni a solo due giorni dalla nomina come membro del nuovo Comitato Tecnico Scientifico, la commissione che affianca il Governo nella valutazione dei rischi legati all’epidemia di Covid-19 in Italia e che ha subito importanti cambiamenti con il cambio di testimone da Giuseppe Conte a Mario Draghi. L’imprenditore ha deciso di rinunciare all’incarico in seguito alle “attese e sorprendenti polemiche” e per evitare al Cts e all’esecutivo “ulteriori e inutili ostacoli e distrazioni”. Nelle ultime 48 ore, infatti, tanto sulla stampa che sul web sono comparse critiche, anche violente, ai danni del 40enne.

Alberto Giovanni Gerli, polemiche per il ruolo nel Cts: perché è stato criticato

Nel corso dell’ultimo anno Gerli ha collaborato con alcuni medici ed epidemiologi lombardi per la costruzione di modelli matematici per prevedere l’andamento dei contagi da coronavirus. Un lavoro nato per passione e volontà di dare il proprio contributo alla gestione dell’emergenza sanitaria, ma che ha spesso condotto a previsioni errate.

L’imprenditore era stato appuntato come membro del nuovo Comitato Tecnico Scientifico per la quota di esperti provenienti dal mondo statistico e matematico-previsionale, ma l’assenza di una formazione specifica ha indispettito gli ambienti accademici e scientifici. Le origini della nomina, inoltre, sono apparse da subito fumose e poco chiare, e alcune testate hanno suggerito che Gerli potesse essere stato sponsorizzato da alcuni partiti. Ipotesi smentite da lui stesso, che aveva dichiarato di essere stato scelto per il Cts probabilmente per il suo recente lavoro sui modelli predittivi dei contagi, già ampiamente criticato da parte di epidemiologi e virologi.

Chi è Alberto Giovanni Gerli, l’imprenditore membro del Cts per due giorni

Alberto Giovanni Gerli ha 40 anni e abita a Padova. Laureato in Ingegneria gestionale, non si è mai occupato di sanità. “Sognatore, ex start-upper diventato imprenditore, marito, papà di un bambino che spera possa crescere in un mondo in cui si fanno scelte più sostenibili. Innamorato della luce”, si legge nella biografia del sito Riflessioni Totali. Gerli è il fondatore e amministratore delegato della Tourbillion Tech, società che si occupa di consulenze per le aziende, e ha guidato Arianna, azienda attiva nel campo dell’illuminazione a led, con la quale ha vinto un bando per la sostituzione di circa 40 mila lampioni della città di Roma.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi è Alberto Giovanni Gerli, membro del Cts da due giorni che si è ...