Chi è Carlo Fuortes e perché fa discutere la nomina in Rai da parte di Draghi

Si sono subito sollevate critiche contro la decisione del Mef, in accordo con il premier, di nominare in Carlo Fuortes come amministratore delegato della Rai

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze Daniele Franco ha reso noto che al prossimo Consiglio dei Ministri proporrà la nomina di Carlo Fuortes per il ruolo di amministratore delegato della Rai e di Marinella Soldi come componente del consiglio di amministrazione dell’azienda. Le nomine sono state decise d’intesa con il premier Mario Draghi, e hanno subito attirato polemiche da parte di una parte politica.

Chi è Carlo Fuortes, dal Teatro dell’Opera alla Rai

Carlo Fuortes ha una lunga carriera di manager alle spalle, in particolare in ambito culturale. Nato a Roma il 5 settembre 1959, è laureato in Scienze statistiche ed economiche a La Sapienza e ha insegnato Sistemi organizzativi dello spettacolo dal vivo a Roma Tre. In questo ateneo è stato anche nel cda della Fondazione Teatro Palladium.

Dal 2013 è sovrintendente della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, con conferma fino al 2025. In passato è stato nel cda del Teatro di Roma e della Fondazione Cinema per Roma. Dunque segretario generale dell’Associazione per l’economia della cultura.

È stato anche direttore del Palazzo delle Esposizioni e delle Scuderie del Quirinale della Capitale e ad della Fondazione Musica per Roma, che gestisce l’Auditorium Parco della Musica. Ha anche ricoperto l’incarico di commissario straordinario della Fondazione Arena di Verona, dal 2016 al 2017.

Chi è Marinella Soldi, da Discovery e Mtv alla Rai

Profilo di prestigio anche quello di Marinella Soldi, originaria di Valdarno (Firenze) e cresciuta a Londra, dove si è laureata in Economia alla London School of Economics. Dopo aver lavorato come consulente strategic per la prestigiosa multinazionale McKinsey & Company, ha fondato la Soldi Coaching diventando leadership coach.

Ha ricoperto per 10 anni, fino al 2018, i ruoli di Ceo regionale del colosso televisivo Discovery per l’Europa del Sud (Italia, Francia, Spagna e Portogallo) e senior management per Mtv.

Perché la Lega critica Carlo Fuortes come ad Rai

Sul nome di Carlo Fuortes sono piovute critiche da parte della Lega. La senatrice Lucia Borgonzoni, sottosegretaria alla Cultura e responsabile del dipartimento Cultura del Carroccio, ha dichiarato che il papabile ad Rai sarebbe noto come personaggio molto vicino alla sinistra, in particolare all’ala veltroniana.

A conferma della simpatia del centrosinistra nei confronti del manager, Carlo Calenda aveva fatto il nome di Carlo Fuortes come candidato sindaco di centrosinistra Roma.

Lucia Borgonzoni ha anche sottolineato che l’amministratore delegato indicato dal Mef non avrebbe abbastanza esperienza televisiva, e ha evidenziato criticità anche nella sua gestione del Teatro dell’Opera di Roma, definendo la nomina in Rai come una “scelta sorprendente“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chi è Carlo Fuortes e perché fa discutere la nomina in Rai da parte ...