USA, Biden pronto a smontare l’America di Trump

Tutte le mosse del neo Presidente per cancellare la gestione del Tycoon. Prima però devono convincerlo ad andarsene

Per il momento, l’ostacolo maggiore sembra essere convincere Donald Trump, ormai ex Presidente degli Stati Uniti d’America, a cedere le chiavi della Casa Bianca al suo successore, Joe Biden.  A convincerlo – per ora senza fortuna – ci stanno provando ormai da ore la figlia Ivanka, il genero, oltre che Melania.  Ciò che è certo è che è ufficialmente calato il sipario sull’era del Tycoon. Quando si rassegnerà a lasciare l’incarico.

IL DADO E’ TRATTO –  Ormai, comunque, è questione di ore.  “Sono onorato dalla fiducia che gli americani hanno riposto in me e Harris. È tempo di lasciarci alle spalle la rabbia e l’aspra retorica e unirci come nazione. È tempo che l’America si unisca. Per guarire”.

Queste le prime parole del neo presidente eletto, arrivate tramite un comunicato stampa: “Di fronte a ostacoli senza precedenti, ha votato un numero record di americani. Dimostrando ancora una volta che la democrazia batte nel profondo del cuore dell’America. Siamo gli Stati Uniti d’America. E non c’è niente che non possiamo fare, se lo facciamo insieme”.  

Un cambio di marcia che passa necessariamente dalla gestione dell’emergenza covid – che secondo molti è costata la vittoria a Trump che senza la pandemia avrebbe ottenuto la conferma bis se non a mani basse, quasi.

Intanto, prende forma in queste ore la task force che dovrà d’ora in avanti l’emergenza Il neo presidente intende nominare l’ex chirurgo generale Vivek Murthy e l’ex commissario della FDA David Kessler come co-presidenti del gruppo di lavoro sul coronavirus che sarà presentato nelle prossime ore.

Appena insediato, firmerà poi una serie di ordini esecutivi per cancellare l’eredità del suo predecessore:  Biden, infatti, ha già fatto sapere che è pronto a riportare gli Usa nell’accordo sul clima di Parigi e nell’Organizzazione mondiale della sanità, ppoi abolirà il ‘travel ban’, il bando sull’immigrazione in Usa da Paesi a maggioranza musulmana. Nel mirino anche la legge che concede ai fabbricanti di armi un’ampia immunità dalle cause civili derivanti dall’uso improprio e criminale di un’arma.

CHI E’ JOE BIDEN – 78 anni,  nato a Scranton in Pennsylvania, il 20 novembre 1942 , Biden è il più anziano candidato della storia delle presidenziali a salire alla Casa Bianca.

Una vita che non gli ha risparmiato grandi dolori: nel 1972 la prima moglie Neilia e la figlia perdono la vita in un incidente automobilistico. Molti anni dopo, nel 2015 muore anche il figlio Beau, stavolta per una malattia. Eventi questi che segneranno inevitabilmente la sua vita, personale e politica, al termine della quale, è arrivato oggi il coronamento. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, Biden pronto a smontare l’America di Trump