Roma, giunta Raggi: chi è Paolo Berdini

Paolo Berdini sarà molto probabilmente il prossimo assessore all'Urbanistica di Roma, dopo la scelta del neosindaco del Movimento 5 Stelle Virginia Raggi.

Prende forma la nuova giunta di Virginia Raggi[/iol_link]: Paolo Berdini sarà infatti designato come nuovo assessore all’Urbanistica di Roma, ruolo che ricoprirà per i prossimi cinque anni. In attesa di completare la lista di nomi che andrà a comporre la prima giunta pentastellata nella storia della capitale, Berdini sembra già sicuro di ricoprire il ruolo di assessore e parla già dei problemi che da anni paralizzano le scelte urbanistiche della Città Eterna.

Urbanista e scrittore, Paolo Berdini ha collaborato per anni nelle attività di pianificazione e consulenza per le pubbliche amministrazioni e da qualche anno lavora per Il Fatto Quotidiano come giornalista. Dal 1990 al 1992 ha ricoperto il ruolo di segretario generale nazionale dell’ Istituto Nazionale di Urbanistica, presso la quale ha svolto attività di ricerca e curato le prime due edizioni della rassegna nazionale di Urbanistica. Da sempre molto attivo anche sul fronte della conservazione del territorio, Berdini è stato membro della commissione di Italia Nostra per sette anni (2001-2008), mentre dal 2009 al 2012 ha fatto parte del Consiglio nazionale del WWF.

Alle spalle di Paolo Berdini c’è anche un lungo curriculum fatto di consulenze presso vari assessorati alle urbanistiche di città come Lanuvio, Aprilia, Oriolo e Bassano in Teverina, oltre ad aver lavorato anche presso l’Università di Tor Vergata a Roma. Il neosindaco Virginia Raggi ha voluto dunque affidare ad una persona dall’elevato tasso di esperienza e con le giuste competenze un ruolo molto delicato, che ha visto molti suoi predecessori andare in difficoltà.

Berdini è stato protagonista negli ultimi giorni di una forte polemica con i vertici dell’As Roma, desiderosa di realizzare uno stadio[/iol_link] con annesso business park nella zona in disuso di Tor di Valle. Nonostante il dossier non preveda anomalie e sia stato consegnato in Campidoglio e in Regione incontrando i pareri favorevoli di entrambi gli organi, Berdini ha voluto ribadire la sua contrarietà al progetto, sostenendo che farà di tutto per impedire la costruzione del futuro impianto. Presa di posizione che non è piaciuta nemmeno ai vertici del M5S, che in fretta e furia hanno ribadito il loro parere favorevole allo Stadio, purché realizzato senza abusi legali.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Roma, giunta Raggi: chi è Paolo Berdini