Rixi condannato si dimette, Salvini lo nomina responsabile nazionale Trasporti

Il viceministro è stato condannato a 3 anni e 5 mesi dal Tribunale di Genova nell'ambito del processo sulle Spese Pazze in Regione Liguria

Edoardo Rixi viene condannato e si dimette da viceministro, Matteo Salvini prende atto e lo nomina responsabile nazionale Trasporti e Infrastrutture per la Lega. Si chiude così il fronte che ha agitato le acque nella maggioranza nelle ultime ore.

Oltre alla condanna a 3 anni e 5 mesi, nei confronti di Rixi il giudice del Tribunale di Genova ha emesso anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. Inoltre, nei confronti del leghista è stata disposta la confisca di 56.807 euro.

“Il contratto di governo parla chiaro e siamo sicuri che la Lega per prima lo rispetterà” dice il M5S in una nota. Ma subito dopo le prime dichiarazioni dei parlamentari pentastellati, è lo stesso Rixi ad annunciare il passo indietro: “Sono tranquillo. Ho sempre agito per il bene degli italiani. Conto sull’assoluzione perché non ho mai commesso alcun reato ma per l’amore che provo per l’Italia e per non creare problemi al governo ho già consegnato nelle mani di Matteo Salvini le mie dimissioni”.

Dimissioni accolte dal ministro dell’Interno: “Ringrazio Edoardo Rixi per l’incredibile lavoro svolto fino ad ora – dice Salvini -. Da tempo ho nelle mani le sue dimissioni, che accetto unicamente per tutelare lui e l’attività del governo da attacchi e polemiche senza senso”. Inoltre, aggiunge il leader del Carroccio, “oggi stesso nomino Rixi responsabile nazionale Trasporti e Infrastrutture della Lega, riconoscendogli capacità e onestà assolute”.

“Io rispetto le sentenze e conto su un’assoluzione a fine processo – sottolinea Salvini – ma trovo incredibile che ci siano spacciatori a piede libero, e sindaci, amministratori e parlamentari accusati o condannati senza uno straccio di prova”.

Ringrazia Rixi “per il lavoro svolto” anche il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli: “Il contratto di governo, ancora una volta, si dimostra lo strumento migliore per garantire il cambiamento – scrive su Twitter -. Malgrado il mio ministero sia stato falcidiato, andiamo avanti a sbloccare opere e procedure per usare al meglio i soldi dei cittadini”.

In collaborazione con Adnkronos

Rixi condannato si dimette, Salvini lo nomina responsabile nazionale&n...