Rai: ora nel mirino di Salvini c’è Gad Lerner

Dopo Fabio Fazio, il leader leghista prepara il prossimo attacco in tema si professionisti Rai

“Torna Gad Lerner in Rai, 5 belle trasmissioni di Lerner giornalista super partes e che non ce l’ha con la Lega. Se la Rai del cambiamento passa da Lerner, Fazio, Saviano… ci manca solo Santoro e abbiamo chiuso il cerchio”. Così Matteo Salvini in diretta Fb.

“Chiedo all’amministratore delegato della Rai”, Fabrizio Salini, “se si passa da Gad Lerner per il cambiamento, me lo ricordo 30 anni fa ad attaccare la Lega in tv… – scandisce il vicepremier – Con tutti i giovani conduttori! Lerner? Amico amministratore delegato, allora tanto vale rimettere lì Orfeo, richiamare Renzi, Gentiloni”. “A maggior ragione – aggiunge Salvini – spero vada avanti in Vigilanza la proposta della Lega per mettere un tetto ai mega stipendi Rai”. E, parlando ancora di Lerner, conclude: “Io mi limiterò a chiedere quanto costa, quanto prende e con quanta gente arriva a lavorare e qual è il giro di business di questa collaborazione”.

Interviene su Twitter Filippo Sensi del Pd: “Vedo che il primo, immediato effetto del dopo voto è l’aggiornamento delle liste di proscrizione di Salvini in Rai. Dopo Fazio e Saviano ora tocca a Gad Lerner. Il bullo della diretta”.

A commentare le parole di Salvini è poi lo stesso segretario del Pd. “Ci risiamo – dice Nicola Zingaretti – Io sento solo il pessimo odore dell’arroganza del potere che tenta di limitare la libertà di pensiero. Lo stesso che ha portato a colpire con una sospensione la professoressa Dell’Aria a Palermo”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rai: ora nel mirino di Salvini c’è Gad Lerner