Orban gela Salvini: nessuna collaborazione con lui in Europa

A riferirlo è il portavoce di Orban che chiude, almeno per ora, alla possibilità che Fidesz entri a far parte del gruppo dei sovranisti nel Parlamento europeo

“Non vedo molte possibilità di collaborazione” tra Fidesz, il partito del primo ministro ungherese Viktor Orban, e la Lega di Matteo Salvini al Parlamento europeo.

Gergely Gulyas, capo di gabinetto del primo ministro ungherese Viktor Orban, ha liquidato come “molto improbabile” una collaborazione con il vicepremier italiano a Bruxelles e Strasburgo.

“Rispettiamo il vicepremier italiano, il governo italiano e il risultato delle Europee, che ha reso la Lega il primo partito del Paese – ha detto Gulyas secondo quanto riferito da diversi media – ciò nonostante, non vedo molte possibilità di cooperazione a livello di partiti o in un gruppo parlamentare condiviso”, ha aggiunto.

Viene così esclusa l’ipotesi che il partito del premier magiaro, Fidesz, abbandoni il gruppo dei Popolari europei e traslochi con i suoi 13 seggi nella nascente alleanza di nazionalisti. In precedenza Orbán si era espresso a favore di una maggiore sinergia fra i Popolari e i sovranisti, pur senza staccarsi dalla sua coalizione politica di provenienza.

ll partito di Orban non esclude una collaborazione esterna con la Lega, ribadendo la disponibilità a lavorare con chiunque “voglia fermare l’immigrazione in Ue”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Orban gela Salvini: nessuna collaborazione con lui in Europa