Notre Dame, Arnault di Louis Vuitton stanzia 200 milioni per la ricostruzione

Ad annunciare oggi la decisione, il gruppo Louis Vuitton Moët Hennessy (LVMH) di proprietà di Bernard Arnault

Una donazione di 200 milioni di euro per la ricostruzione della cattedrale di Notre Dame di Parigi. Ad annunciare oggi la decisione, il gruppo Louis Vuitton Moët Hennessy (LVMH) di proprietà di Bernard Arnault.

“La famiglia Arnault e il gruppo LVMH, solidali in questo momento di tragedia nazionale, si associano alla ricostruzione di questa straordinaria cattedrale, simbolo della Francia, del suo patrimonio e della sua unità”, scrivono in un comunicato.

Prima dell’annuncio di Arnault era stato il patron di Kering, l’altro colosso del lusso francese, François Pinault, a offrire 100 milioni per la ricostruzione della cattedrale.

In collaborazione con Adnkronos

Notre Dame, Arnault di Louis Vuitton stanzia 200 milioni per la r...