Modello 730 precompilato: le date da ricordare

Consultazione, modifica e trasmissione dei modelli 730 e Redditi.

Pur con tutte le problematiche relative alla pandemia, è partita la campagna fiscale 2021. Se le date di trasmissione del modello all’Agenzia delle Entrate sono rimaste le stesse del 2020, non può dirsi lo stesso per la trasmissione dei dati utili alla redazione, da parte dell’Agenzia, della dichiarazione, così da renderla disponibile al contribuente nella sezione dedicata del proprio sito internet.

Certificazione Unica Inps 2021 entro il 16 marzo

Entro il 16 marzo 2021 deve essere messo a disposizione il modello di Certificazione Unica da parte dell’Inps, ai fini della presentazione del modello 730/2021.

Tutti coloro che hanno percepito redditi dall’Istituto, a diverso titolo, nel corso del 2020 potranno scaricare la Certificazione Unica direttamente online entro la scadenza del 16 marzo. La Certificazione Unica 2021 è il primo documento necessario per poter presentare la dichiarazione dei redditi.
L’Inps ha un ruolo di sostituto di imposta ed è tenuto a rispettare l’obbligo di consegnare il documento al percipiente entro metà mese.

Certificazione Unica 2021, chi la deve scaricare

Pensionati e cittadini che hanno percepito redditi Inps nel corso del 2020 (Naspi e cig Covid) possono richiedere la Certificazione Unica 2021.
“La Certificazione Unica può essere richiesta da tutti i cittadini che hanno percepito dall’Inps redditi di lavoro dipendente e assimilati, redditi di pensione, redditi di lavoro autonomo, redditi di provvigioni e redditi di altra natura”, ricorda sito Inps, che aggiunge. “In presenza di due o più prestazioni erogate dall’Inps viene elaborato un unico modello che certifica tutti i redditi sopraindicati corrisposti nell’anno precedente.”

Precompilata entro il 30 aprile

L’Agenzia delle Entrate renderà disponibili per la sola consultazione le dichiarazioni dei redditi precompilate a partire dal 30 aprile. Eventuali modifiche alla dichiarazione dei redditi precompilata potranno essere apportate a partire dal 14 maggio 2021.

Trasmissione della dichiarazione

A partire dal 14 maggio, la dichiarazione dei redditi potrà essere inviata entro la seguente scaletta di scadenze:

  • 15 giugno 2021 per le dichiarazioni presentate entro il 31 maggio al sostituto di imposta o al al CAF/professionista abilitato;
  • 29 giugno 2021, per le dichiarazioni presentate tra il 1° giugno e il 20 giugno 2021;
  • 23 luglio 2021, per le dichiarazioni presentate dal contribuente al CAF/professionista o al sostituto dal 21 giugno al 15 luglio 2021;
  • 15 settembre 2021, per le dichiarazioni presentate dal 16 luglio al 31 agosto 2021;
  • 30 settembre 2021, per le dichiarazioni presentate dal 1° al 30 settembre 2021 e per i modelli 730 precompilati inviati in via autonoma;
  • 25 ottobre 2021 per la presentazione da parte del contribuente delle dichiarazioni integrative al CAF/professionista;
  • 10 novembre 2021 per la trasmissione all’Agenzia delle Entrate, da parte del CAF/professionista, della dichiarazione integrativa;
  • 30 novembre 2021 per l’invio del modello Redditi precompilato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Modello 730 precompilato: le date da ricordare