Milano, giunta Sala: chi è Pierfrancesco Majorino

Pierfrancesco Majorino è stato confermato nella nuova giunta comunale guidata da Giuseppe Sala. Per lui nuovamente la delega alle Politiche Sociali

Si è insediata da poco la nuova giunta comunale di Milano. Sotto la guida del neo sindaco Giuseppe Sala ci sono 12 assessori, di cui 5 donne. La metà del governo cittadino è composta da persone che hanno fatto parte della giunta di Pisapia. Tra questi c’è Pierfrancesco Majorino.
Ha ricevuto la delega a Politiche Sociali, Salute e Diritti. La stessa ricoperta nel precedente mandato.
Majorino si era candidato alle primarie indette dal Partito Democratico per le elezioni amministrative. Entrambe vinte da Sala. Entrato nel Consiglio comunale nel 2006, è diventato assessore per la prima volta nel 2011.

Pierfrancesco Majorino è nato a Milano 43 anni fa, dove vive e lavora. Ha una compagna, Caterina Sarfatti, ed ha un figlio di 7 anni.
Nel suo precedente mandato da assessore ha istituito il Registro delle Unioni civili ed il Registro delle dichiarazioni anticipate di fine vita. Quindi ha fondato la Casa dei Diritti, dedicata alle persone discriminate per etnia o sesso. Le vittime di discriminazione trovano sportelli presidiati e servizi appositamente studiati per dare loro assistenza. A dare particolare risalto a Majorino sono stati anche i progetti di lotta alla povertà ed il Piano Infanzia, che ha coordinato.

Alle ultime elezioni amministrative a Milano Pierfrancesco Majorino è stato campione delle preferenze. Il più votato del suo partito, grazie ai 7.582 elettori che hanno scritto il suo nome sulla scheda. Ha così dato un forte contributo per la vittoria di Sala a Milano.
La sua carriera politica è iniziata molto presto. A 21 anni ha ricoperto la carica di presidente nazionale dell’Unione degli Studenti e della Rete Studentesca. Quattro anni dopo è diventato consigliere del Dipartimento Affari sociali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, collaborando con l’allora ministro Livia Turco.

L’assessore dal 2004 al 2007 ha diretto, nella veste di Segretario cittadino, i Democratici di Sinistra. Nel 2008 da consigliere comunale ha assunto il ruolo di capogruppo del Partito Democratico nell’assise cittadina. Durante l’amministrazione di Letizia Moratti, dai banchi dell’opposizione è stato tra i promotori della Commissione Antimafia e di una serie di provvedimenti poi realizzati con il suo ingresso in giunta. Tra i compiti di Pierfrancesco Majorino figurano il sostegno a famiglie, anziani, soggetti a rischio di emarginazione ed all’infanzia. Si occupa di immigrazione e quindi di profughi e di definizione delle politiche per il volontariato.

Milano, giunta Sala: chi è Pierfrancesco Majorino