Inter: con la nuova proprietà, le idee per conquistare tifosi all’estero

Per acquisire nuovi tifosi all'estero, l'Inter - di proprietà cinese dal 2016 - punta su tecnologia e contenuti innovativi

È dal giugno del 2016, che l’Inter è ufficialmente finita in mani cinese: il Suning Holdings Group, di proprietà dell’imprenditore Zhang Jindong, ha acquistato il 68.5% della società calcistica, divenendone l’azionista di maggioranza. Ma, già tre anni prima, la squadra nata nel 1908 aveva smesso di essere italiana: Massimo Moratti, il 15 novembre 2013, vendette infatti il 70% della società alla International Sports Capital, società indonesiana di Erick Tohir. Che, però, ha poco dopo avuto bisogno del sostegno cinese per provare a risollevare le sorti di una squadra che – negli ultimi anni – ha deluso i suoi tifosi.

Con l’ingresso dalla Cina nella storia dell’Inter, si è evidenziata così la necessità di allargare la tifoseria dei nerazzurri. Arrivando sul mercando asiatico. È, questo, l’obiettivo del progetto “Inter Media House”, lanciato ieri – 28 settembre – da Appiano Gentile, dove ha sede il Suning Training Centre. Per raggiungere lo scopo, l’Inter – che il 9 marzo prossimo compirà 110 anni – ha intenzione di lanciare tutta una serie di iniziative televisive e digitali. A cominciare dall’Inter Tv, ex Inter Channel, che passa oggi in HD e che – oltre che in italiano – potrà essere seguito anche in inglese e in cinese. Allo stesso modo, anche la “Inter Official App” – novità di casa Inter – sarà in tre lingue e sarà un modo innovativo per entrare a tutto tondo nell’universo Inter. Attraverso la App si potranno ricevere informazioni sui propri giocatori preferiti e sugli allenamenti, si potrà rimanere aggiornati sulle partite e sulle modalità d’acquisto dei biglietti, in qualsiasi parte del mondo ci si trovi. Perché, se prima i tifosi dell’Inter erano diversi anche all’estero, grazie alla nuova proprietà cinese i fan sono destinati a crescere. In modo esponenziale.

Tecnologia e contenuti innovativi sono quindi i cavalli di battaglia con cui la celebre squadra intende acquisire nuovi tifosi e mantenerli nel tempo. «Intendiamo proporre e distribuire contenuti e servizi in ottica sempre più personalizzata», ha dichiarato il responsabile della comunicazione Robert Faulkner. Ed è proprio questo, che la nuova piattaforma multimediale farà, permettendo «di estendere i valori del marchio Inter dall’intrattenimento all’innovazione, dalla creatività al design», conclude.

Inter: con la nuova proprietà, le idee per conquistare tifosi all’estero
Inter: con la nuova proprietà, le idee per conquistare tifosi al...