Governo Pd-M5s ai nastri di partenza: Conte atteso al Quirinale alle 9.30

Il Presidente della Repubblica gli conferirà il mandato

Il Governo giallo-rosso prende forma: il Presidente della Repubblica ha convocato Giuseppe Conte al Quirinale alle 9.30 di questa mattina, giovedì 29 agosto, per conferirgli l’incarico.

La fumata bianca – non priva di complicazioni e irrigidimenti nel corso di una lunga giornata – tra Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle per il Conte Bis è arrivata al termine delle consultazioni. A informare dell’intesa il Capo dello Stato sono stati prima i dem dicendo di aver “accettato la proposta” pentastellata di “indicare in quanto partito di maggioranza relativa il nome del presidente del Consiglio dei ministri”, come ha sottolineato Nicola Zingaretti subito dopo la consultazione al Colle.

Poi è toccato ai grillini con Luigi Di Maio :“Non esistono schemi di destra o sinistra, esistono soluzioni” ha detto il Capo politico M5s dopo il colloquio con Mattarella, svelando un retroscena che era circolato nelle scorse ore, ossia il tentativo da parte della Lega di ricucire lo strappo in extremis offrendogli l’incarico di Premier.

Salvini, rimasto al momento col cerino in mano,  si toglie più di qualche sassolino dalla scarpa e promette battaglia: “C’è un Premier su indicazioni di Parigi, Berlino, Bruxelles, un Monti-bis. A qualcuno dava fastidio un Governo che stava restituendo orgoglio, sovranità e futuro alle famiglie italiane”, ha detto il leader del Carroccio. “Dobbiamo aspettare sei mesi, un anno per vincere? Non abbiamo fretta. Non si può scappare per sempre dal giudizio degli italiani”, con chiaro riferimento al Pd, tirato in ballo più volte nel corso del suo intervento , con espressioni tutt’altro che lusinghiere e definito ripetutamente “il partito delle poltrone”.

Definitivamente archiviata l’esperienza gialloverde, si riparte da qui: tutto è pronto per il Conte 2 targato Pd-Cinquestelle mentre è già partito il toto-ministri nel tentativo di capire come sarà composto il nuovo scacchiere chiamato ad affrontare questioni economiche prioritarie, dalla Legge di Bilancio all’aumento dell’Iva, fondamentali per la ripresa del Paese, tenendo bene a mente il rallentamento dell’economia globale. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Governo Pd-M5s ai nastri di partenza: Conte atteso al Quirinale alle&n...