Governo, gennaio in salita: incognite Alitalia, ex-Ilva e revoca concessioni

Intanto, i malumori in casa Cinquestelle agitano il Premier Conte e l'esecutivo

Nuovo anno decisamente intenso e in salita per il Governo che ha chiuso il 2019 incassando l’ok alla Legge di Bilancio, dopo un iter lungo e complesso. Subito dopo aver “compiuto la missione”, proprio il Premier Giuseppe Conte aveva dettato l’agenda: “Gennaio sarà l’occasione per fermarsi a riflettere e confrontarsi per cercare di rilanciare l’azione di governo. Già scegliere l’ordine temporale delle misure da adottare sarà una scelta politica, nell’interesse dei cittadini e del Paese.”

Rimettere mano all’agenda delle priorità e definire un nuovo programma di azione per “lanciare” l’esecutivo fino al 2023, gli obiettivi del nuovo anno che però nascondono più di qualche insidia per Conte & Co, visto che potrebbe essere tutt’altro che facile accogliere le diverse istanze e trovare la quadra.

GLI OSTACOLI SULLA STRADA DEL GOVERNOPronti via, a complicare il cammino del Governo ci penseranno alcune questioni che hanno monopolizzato l’attenzione già sul finire dell’anno appena trascorso:  su tutti i dossier Ilva e Alitalia ma anche la crisi della Popolare di Bari. Non è da meno la questione ancora aperta sulla Riforma del Meccanismo di Stabilità (MES), una partita delicatissima ancora da giocare, insieme alla spinosissima questione della revoca delle conessioni, rispetto alla quale Matteo Renzi ha già fatto sapere che voterà contro.

TENSIONE ALLE (CINQUE)STELLE Intanto, tra cacciati e delusi, nel Movimento CinqueStelle c’è aria di rivoluzione e i pentastellati continuano a perdere pezzi. Sullo sfondo, le elezioni regionali previste a gennaio 2020 – in Emilia Romagna e in Calabria – che, neanche a dirlo, potrebbero avere ripercussioni sull’esecutivo.

ALLARME “ROSSO”  A preoccupare, uno scenario in particolare: se il voto dovesse incoronare la Lega di Matteo Salvini in una regione storicamente rossa, allora sì che potrebbe scattare l’allarme per Partito democratico e Movimento 5 stelle.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Governo, gennaio in salita: incognite Alitalia, ex-Ilva e revoca conce...