Beppe Grillo espulso da eBay: di cosa è accusato il fondatore del M5S

Una sentenza "inappellabile" quella di eBay, il più famoso sito di e-commerce, che ha inviato una comunicazione ufficiale al comico

Beppe Grillo espulso da eBay. Sì, incredibile ma vero: il popolare sito di e-commerce mondiale ha deciso di espellere dalla sua piattaforma nientemeno che il fondatore del Movimento 5 Stelle. Nessuna bufala, dunque.

Una sentenza “inappellabile” quella di eBay, dopo che il “comico” prestato alla politica aveva messo in vendita la sua pietra pomice per, testuali parole, “smerigliare il cervello dalla stupidità umana”.

Perché Beppe Grillo è stato rimosso da eBay

L’annuncio della sospensione permanente di tutti gli account correlati ad “elevatobeppegrillo” è stato notificato a Grillo proprio da eBay, che ha anche rimosso il suo “articolo”, se così si può chiamare, messo in vendita. Il prezzo della “magica” pietra pomice? “Appena” mille euro. In questo video pubblicato sulla sua pagina Facebook Grillo la presentava appena qualche giorno fa.

Non è la prima volta che Grillo, classe ’48, tenta di stupire gli italiani, come ben sappiamo, a partire dalla carriera da comico fino a quando decise di scendere in piazza con migliaia di persone al grido di “Vaffa-Day” nel 2007, poco prima di fondare il Movimento 5 Stelle che lo avrebbe reso così popolare.

La comunicazione di eBay a Grillo

“Gentile elevatobeppegrillo, dopo aver esaminato le attività correlate al tuo account abbiamo deciso di sospenderlo in quanto riteniamo che tali attività costituiscono un rischio per la community di eBay. Non abbiamo preso questa decisione con leggerezza. È tuttavia nostra priorità garantire un mercato affidabile in cui persone da tutto il mondo possano acquistare e vendere in sicurezza. Questa sospensione è permanente, per cui non potrai più prendere parte ad attività di acquisto o di vendita su eBay in futuro. Qualsiasi altro account in tuo possesso o associato a questo account sarà inoltre sospeso”, si legge nella comunicazione del sito di commercio che Grillo stesso pubblica sul suo profilo Fb.

“Siamo spiacenti per il disappunto e il disagio che ciò potrà causarti, ma la nostra decisione è inappellabile” comunica ancora eBay, che annuncia che l’oggetto “pietra pomice dell’elevato Beppe” verrà rimosso dall’elenco di quelli in vendita.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Beppe Grillo espulso da eBay: di cosa è accusato il fondatore del M5S