Maxi stangata sulle bollette: serve uno stipendio in più per pagarle

Per il 2022 sono necessari oltre 1.200 euro in più per pagare le bollette di gas e luce, e per il 2023 la cifra sarà quasi 4 volte più alta

Un salasso per le famiglie italiane. Impossibile descrivere diversamente gli aumenti in bolletta che Assoutenti ha calcolato per l’anno corrente e per i prossimi anni. Rispetto al 2020 è necessario un intero stipendio in più per pagare gas ed energia elettrica. E secondo le stime aggiornate, il prossimo anno la cifra sarà quasi quattro volte superiore. L’incremento delle tariffe energetiche ha avuto quindi un impatto particolarmente importante per le tasche dei consumatori, e siamo ancora lontani da vedere la luce.

Per pagare le bollette di gas e luce serve uno stipendio in più nel 2022

La spesa per l’energia calcolata sul costo delle bollette di luce e gas è aumentata di ben 1.231 euro rispetto al 2020. Un rincaro del 92,7%. Nonostante le misure messe in campo dal Governo contro i rincari, ogni nucleo ha pagato mediamente 2.558 euro, di cui 1.516 per il gas e 1.042 euro per la luce.

Nel biennio del 2021 e del 2022, ogni singola famiglia ha dovuto affrontare dunque una spesa di 731 euro in più per il gas e 500 euro in più per la luce. Un intero stipendio di un lavoratore full time è dunque andato a coprire le utenze. Che a loro volta sono solo una parte delle spese per la casa. E a ottobre, quando l’Arera (Autorità di regolazione per Energia Reti e Ambiente) aggiornerà le tariffe dell’ultimo periodo dell’anno, potrebbe arrivare una ulteriore stangata.

Maxi stangata da 5 mila euro per il 2023: bollette ancora più alte di oggi

Per il 2023 sono attesi ulteriori rincari che graveranno ulteriormente sulle tasche delle famiglie Italiane. Ad annunciarlo è stato Furio Truzzi, lo stesso presidente di Assoutenti, che ha spiegato che le tensioni sulle quotazioni dell’energia proseguiranno anche per il corso di tutto l’anno che verrà. Con l’attuale andamento in rialzo dei prezzi della luce e del gas, il conto per le forniture energetiche potrebbe superare i 5 mila euro ad abitazione.

La fattura del gas supererà infatti i 3 mila euro, quella della luce i 2.200 euro. Con una crescita della spesa energetica pari a quasi il 300% rispetto al 2020.

Assoutenti chiede al Governo di evitare a ogni costo “il massacro” che sta per abbattersi sulle tasche delle famiglie e delle imprese, considerando che rincari simili si abbatteranno anche su tutte le filiere, causando l’aumento dei prezzi dei prodotti finali e costi del lavoro proibitivi per le piccole e medie realtà.

La soluzione potrebbe essere contrastare il caro bollette facendo ricorso, ancora una volta, ai 40 miliardi di euro di extra profitti generati dalle società energetiche.

I calcoli e le previsioni del caro bollette dal 2020 al 2023: cosa ci aspetta

Di seguito i calcoli e le previsioni di Assoutenti che riguardano i rincari in bolletta rispetto al 2020.

  • Per il 2020 la spesa annua per il gas è stata di 785 euro e quella per la luce di 542 euro, per un totale di 1.327 euro.
  • Per il 2021 la spesa annua per il gas è stata di 1.162 euro e quella per la luce di 802 euro, per un totale di 1.964 euro, con un aumento rispetto al 2020 di 637 euro (ovvero del 48%).
  • Per il 2022 la spesa annua stimata per il gas è di 1.516 euro e quella per la luce di 1.042 euro, per un totale di 2.558 euro, con un aumento rispetto al 2020 di 1.231 euro (ovvero del 92,7%).
  • Per il 2023 la spesa annua stimata per il gas sarà di 3.052 euro e quella per la luce di 2.214 euro, per un totale di 5.266 euro, con un aumento rispetto al 2020 di ben 3.939 euro (ovvero del 297%).

Il dato allarmante del 2023, inoltre,  è calcolato mettendo in conto eventuali proroghe per gli interventi statali sugli oneri di sistema. Il 12 agosto è scattato un nuovo blocco alle bollette (qua nel dettaglio come funziona). Il Governo ha previsto anche un bonus bollette per i lavoratori privati (qui tutte le informazioni). Se state pensando a cambiare gestore o offerta, qua vi abbiamo spiegato come valutare le tariffe migliori.