Apple cambia la vendita e vola in borsa: cosa sapere se vuoi comprare un iPhone

Apple da record: l'azienda annuncia una nuova strategia di vendita degli iPhone e vola in borsa

“Acquista ora, paga dopo”, così si può essenzialmente tradurre l’ultima strategia di vendita iPhone targata Apple: l’azienda sta lavorando a un nuovo servizio che consentirà ai clienti di pagare a rate qualsiasi acquisto Apple Pay. L’annuncio è stato accolto con entusiasmo dagli investitori, tanto da fare schizzare il titolo in borsa.

Apple, cosa sapere se vuoi comprare un iPhone

Chi ha già comprato un iPhone (o intende farlo) probabilmente è già a conoscenza del fatto che molti negozi – di telefonia ed elettronica – in realtà hanno sempre messo a disposizione la possibilità di acquistare un prodotto Apple pagandolo a rate. In alcuni casi, grazie alla sottoscrizione di un abbonamento (con traffico dati e chiamate incluso), in altri firmando un vero e proprio contratto con una finanziaria.

Quello che cambia dopo l’annuncio fatto da Apple Inc., è che sarà l’azienda produttrice stessa ad offrire questo tipo di servizio, internamente. Si chiamerà “Apple Pay Later” e utilizzerà Goldman Sachs Group Inc. come garante per i prestiti necessari a sottoscrivere le offerte rateali.

Questa nuova strategia di vendita, di fatto, ha un obiettivo, ovvero rendere gli iPhone accessibili a tutti (a livello economico), incoraggiandone l’acquisto e l’utilizzo. Proprio per questo motivo, dato che gli analisti hanno previsto un aumento delle vendite, secondo quanto riferito a Bloomberg da una fonte interna all’azienda, Apple Inc. si starebbe già attivando per dare una spinta alla produzione dei propri dispositivi (con l’obiettivo di arrivare a +20% prima dell’avvio del nuovo servizio).

Come funziona Apple Pay Later

Apple Pay Later potrà essere utilizzato non solo per l’acquisto di iPhone o altri prodotti Apple. Il servizio è stato infatti sviluppato per permettere agli utenti di effettuare un acquisto tramite il proprio dispositivo Apple, riconoscendo loro la possibilità di pagare in quattro rate senza interessi effettuati ogni due settimane o dilazionando i pagamenti in diversi mesi ma con interessi. C’è anche la possibilità di pagare il resto del saldo – per intero – in qualsiasi momento.

Il piano con quattro pagamenti è chiamato internamente “Apple Pay in 4”, mentre i piani di pagamento a lungo termine sono denominati “Rate mensili Apple Pay”.

Per gli acquisti effettuati ricorrendo al piano Apple Pay Later, gli utenti potranno scegliere qualsiasi carta di credito da associare. Inoltre, è probabile che il servizio verrà reso disponibile per gli acquisti sia online che nei negozi fisici. Apple offre già per l’acquisto dei prodotti del brand la possibilità di scegliere il pagamento a rate mensili tramite Apple Card, con questo servizio quindi non farebbe altro che estenderebbe la stessa tecnologia a qualsiasi transazione Apple Pay.

Apple cambia strategia di vendita e vola in borsa

Il nuovo servizio Apple Inc., fin dal primo momento, ha letteralmente conquistato gli investitori. Non a caso, mercoledì 14 luglio, Apple è schizzato in borsa, raggiungendo libelli record per il quarto giorno consecutivo e balzando fino al 2,6%. L’azienda aveva da poco reso noto il cambio di rotta della sua strategia di vendita. Il titolo è cresciuto infatti subito dopo che Bloomberg ha confermato l’intenzione di Apple di costruire fino a 90 milioni di iPhone di prossima generazione nel 2021, con un aumento del 20% rispetto alle sue spedizioni del 2020.

Apple è inoltre sul punto di superare per la prima volta la capitalizzazione di mercato di 2,5 trilioni, cosa che nessun’altra azienda ha mai fatto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Apple cambia la vendita e vola in borsa: cosa sapere se vuoi comprare ...