Sostegni bis, bonus vacanze esteso ai pacchetti turistici e fondi ai B&B

La possibilità di spendere il voucher vacanze viene allargata ai pacchetti turistici e non solo ai servizi che offrono agenzie di viaggio, tour operator e strutture aderenti.

Il bonus vacanze può essere utilizzato anche per i pacchetti turistici. Con l’emendamento al dl sostegni bis approvato in Commissione Bilancio, si aggiunge una nuova possibilità di usare il voucher. Non solo: la modifica introduce anche un fondo da 5 milioni per il 2021 per il sostegno per le strutture ricettive extra-alberghiere a carattere non imprenditoriale munite di codice identificativo o mediante autocertificazione da “B&B”.

Bonus vacanze anche per i pacchetti turistici

Ad oggi il bonus vacanze può essere speso direttamente presso la struttura ricettiva (albergo, villaggio turistico, agriturismo, ecc.) o anche presso agenzie di viaggio o tour operator.
L’emendamento al dl Sostegni bis approvato in commissione Bilancio alla Camera prevede che il voucher e la detrazione, che possono arrivare a un importo totale massimo di 500 euro, possano essere spesi anche per l’acquisto di pacchetti turistici e non solo per i servizi che offrono agenzie di viaggio, tour operator e strutture aderenti.
Questa è la novità in arrivo, attesa con la conversione in legge del decreto Sostegni bis.

Ricordiamo che il bonus andava richiesto tramite l’app IO entro il 31 dicembre 2020 e resta spendibile, salvo proroghe, entro il 31 dicembre 2021.
I beneficiari sono i cittadini italiani con Isee del nucleo familiare pari o inferiore a 40.000 euro. Il suo valore varia a seconda della composizione del nucleo familiare. In dettaglio, il beneficio è pari a:

  • 500 euro per nucleo composto da tre o più persone;
  • 300 euro da due persone.

Bonus vacanze, nessuna proroga dei termini

Le domande per il bonus vacanze sono state chiuse il 31 dicembre 2020 e solo i nuclei familiari con un Isee entro la soglia dei 40.000 euro che hanno richiesto l’agevolazione entro l’anno scorso possono utilizzare il voucher, e la relativa detrazione, fino al 31 dicembre 2021.

Non è infatti prevista una riapertura dei termini per le domande per ottenere il contributo sui soggiorni in Italia, né uno slittamento delle date per l’utilizzo dell’incentivo.

Complessivamente sono 1.885.902 i voucher generati al 31 dicembre 2020, ma sono meno della metà quelli sinora utilizzati. Anche per questo motivo l’esecutivo guidato da Mario Draghi ha deciso di porre fine al bonus vacanze. Chi comunque non ha ancora beneficiato dell’agevolazione avrà tempo fino al 31 dicembre 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sostegni bis, bonus vacanze esteso ai pacchetti turistici e fondi ai B...