Siti e-commerce: moda e food volano con le campagne di crowdfunding

Protagonista degli ultimi 12 mesi è l’e-commerce, complice l’accelerazione digitale che, con la pandemia, ha visto le vendite online crescere a doppia cifra

Protagonista degli ultimi dodici mesi è l’e-commerce, complice l’accelerazione digitale che, a causa dalla pandemia, ha visto le vendite online crescere a doppia cifra.

In un settore cresciuto a livello mondiale del 58%, nel primo trimestre 2021, l’Italia primeggia sfiorando una crescita quasi dell’80%, posizionandosi in questo modo al quarto posto tra i paesi con il maggior aumento percentuale dopo Canada, Olanda e Regno Unito. E a crescere sono stati soprattutto i nuovi utenti che hanno fatto dell’e-commerce un vero e proprio fenomeno sociale: solo nel nostro Paese si prevedono per quest’anno oltre 3 milioni di nuovi acquirenti digitali.

Una tendenza in crescita, quella dell’e-commerce confermata, anche dalla piattaforma italiana per investimenti in equity crowdfunding, Mamacrowd, ove sono molte le campagne attive sul sito che riguardano proprio il commercio elettronico.

Ne è un esempio Yocabè, l’azienda innovativa pensata per permettere alle aziende di vendere di più e meglio sui marketplace, che in meno di una settimana ha raggiunto la cifra target di 1,2 milioni di euro. Sempre connessa al mondo delle vendite online e sempre su Mamacrowd, Orapesce, la piattaforma digitale di fish delivery, che arriva alla campagna di equity crowdfunding con una valutazione pre-money di 6 milioni di euro e un obiettivo di raccolta di 1,5 milioni di euro.

A poco meno di un mese dalla fine della campagna raggiunti i due terzi del target. Sempre sul food, c’è la campagna di Pascol, prima startup food-tech specializzata nella selezione, distribuzione e promozione della carne italiana e dei suoi preparati di alta qualità proveniente da piccoli allevatori italiani. Con un obiettivo di raccolta di 800 mila euro, nei primi 20 giorni di campagna, l’azienda ha già ampiamente superato il primo step di 550 mila euro.

C’è, poi, la moda con la campagna di Lirecento, il primo brand nativo digitale di pantaloni da uomo 100% italiani che si propone al cliente finale con un modello di business innovativo e senza intermediari. Una nuova frontiera dell’ecommerce, il direct to consumer, quella al centro della campagna dell’innovativa azienda sartoriale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Siti e-commerce: moda e food volano con le campagne di crowdfunding