Come tutelarsi dalle bollette luce e gas errate

In alternativa al giudice è possibile presentare ricorso all’Autorità garante Aeegi, risparmiando tempo e denaro

Luce e gas: più difficile andare in causa se la bolletta sarà salata e ingiustificata. Tra circa 3 mesi arriva infatti un nuovo sistema di tutela per gli utenti: una conciliazione ad hoc che servirà a rimediare agli errori delle compagnie ed evitare di dover ricorrere necessariamente – come sino ad oggi spesso si è fatto – alla lunga e costosa tutela di un giudice. È stata infatti appena pubblicata la delibera dell’Aeegsi (Autorità Garante per l’Energia elettrica, il Gas e il sistema idrico) che predispone, a partire dal 1° gennaio 2018, la possibilità di richiedere l’intervento della medesima Autorità sulle controversie con i fornitori di energia elettrica o gas…

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO VAI SU LaLeggeperTutti.it

 

Come tutelarsi dalle bollette luce e gas errate